A distanza di una settimana dalla segnalazione video Gian Battista Ronza e Claire Turotti sono tornati negli studi di Uomini e donne. Maria De Filippi ha deciso di concedere il diritto di replica alla discussa coppia del trono over. Prima di entrare nel vivo del discorso la conduttrice ha mandato in onda una parte di un video messaggio di otto minuti inviato da Claire alla redazione del people show di Canale 5. “E’ l’epilogo di una lunga litigata con Gian Battista e lo si percepisce dal fatto che mentre parlavamo non lo guardavo neanche in faccia”.

Pubblicità

La donna ha sottolineato di non essere una manipolatrice e che il cavaliere non è una persona facile.

“Il suo è un amore malato. Lui mi voleva portare via dalla trasmissione perché è convinto di aver trovato la donna della sua vita ma non è così. In questa vicenda la vittima sono io”. A questo punto è entrato in studio Ronza che ha smentito in toto la versione di Claire. “Ha inviato anche a me questo lungo video messaggio ed ha avuto anche il coraggio di chiedermi cosa ne pensavo”.

Claire contro il cavaliere: 'Il suo è un amore malato'

Gian Battista ha precisato che non c’è stata nessuna lite durante la conversazione al bar segnalata da un telespettatore a Gianni Sperti.

“Parlavamo delle mie reazioni in studio e lei mi diceva che erano imprevedibili per poter reggere un triangolo con Umberto”. Inoltre il piemontese ha precisato di aver raggiunto Claire a Bergamo nei giorni scorsi per restituirle degli oggetti. “Ormai era palese che le nostre strade si fossero divise. Nell’occasione ci siamo recati alla Polfer per chiedere se c’era la possibilità di risalire all’autore del filmato inviato a Gianni”. Nella questione si è inserito l’opinionista di Uomini e Donne che ha precisato che il video è stato inoltrato con un telefonino e Maria De Filippi ha aggiunto che l’audio è stato ripulito dai tecnici.

Pubblicità

Il vocale WhatsApp e le accuse alla dama

Claire ha raggiunto Gian Battista al centro dello studio e subito si è accesa la discussione con il cavaliere che ha affermato che il suo non era un amore malato. “Sono una persona sensibile che piange per le poesie come quando le abbiamo lette insieme”. Dall’altra parte la dama del trono over ha rimarcato la sua ossessività ma il piemontese ha spostato il discorso sulla segnalazioni e sul tentativo di Claire di mettere in scena un triangolo con un altro corteggiatore.

Per avvalorare la sua tesi il cavaliere ha fatto ascoltare anche un vocale che la dama gli aveva inviato su WhatsApp relativo ad una possibile intesa con Umberto. Quest’ultimo ha smentito l’accordo ed ha invitato Claire a dire la verità prima che si accendesse una nuova discussione con gli opinionisti.