Nonostante le ultime plateali dichiarazioni, prima di Eliana Michelazzo, poi di Pamela Prati, facessero sperare in un decisivo “The End”, le puntate dell’intricata fiction Prati-Caltagirone, del tutto inedita e di gran lunga più appassionante delle più longeve soap americane, non sono affatto giunte alla fine, anzi! Il già nutrito copione va arricchendosi via via di nuovi, avvincenti spunti per capitoli dal gusto quasi fantascientifico. Come l’ultimo, solo in ordine cronologico: la vera madre del finto Sebastian.

Pubblicità
Pubblicità

Un figlio per due mamme

Una fiction in cui recitano più attori inesistenti che reali. Mark Caltagirone, il co-protagonista, infatti, non esiste: questo almeno è quanto dichiarato con decisione dalla sua stessa “promessa sposa”, Pamela Prati, successivamente all’ammissione sommessa della sua socia, amica oggi nemica, Eliana Michelazzo. La prima in uno studio vuoto, al cospetto di Silvia Toffanin; la seconda dinnanzi al pubblico sbigottito e rumoroso di Barbara D’Urso.

Pubblicità

E proprio da quest’ultima, nella puntata di domani sera, si consumerà l’ennesimo colpo di scena della vicenda più seguita del Gossip. Stavolta comparirà una mamma, la vera mamma del piccolo, Sebastian, nome di fantasia per un bambino in carne ed ossa, “assunto” dall’agenzia Aicos per recitare la parte dello sfortunato figlio italo-spagnolo della coppia Prati-Caltagirone. Nonché fratello di una fantomatica Rebecca, altra bambina in affido, figlia di chissà quale altra (vera) madre.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Gossip Barbara D'Urso

Le rivelazioni della donna, ospite nel salotto di “Live, non è la D’Urso”, domani, in prima serata, promettono di essere sconcertanti, almeno dal punto di vista mediatico, se non si tiene conto del risvolto giuridico che potrebbe prendere la vicenda, invischiata com’è tra presunte truffe, simulazioni e coinvolgimento di minori.

Una sorpresa per la mamma vera

“Per essere uno che non esiste siete in gamba!" Così Carlomagno si rivolgeva al “Cavaliere inesistente” di Calvino.

Benché lontani dallo stile letterario, anche i creatori di questa moderna sceneggiatura hanno realizzato personaggi in gamba, più o meno credibili, calandoli in realtà talora inverosimili ma struggenti. Il bambino adescato dalla Perricciolo, Donna Pamela per gli amici, per esempio, ha dovuto studiare bene la sua parte, riuscendo perfino a mantenere il segreto con la madre, quella vera, alla quale avrebbe poi fatto “una sorpresa”.

Pubblicità

“Hanno sfruttato mio figlio, dicendomi che cercavano un bambino di 10 anni come protagonista di una fiction – ha spiegato la donna – dopodichè mi hanno chiesto video, selfie e note vocali che facevano parte del copione che avrebbe dovuto recitare. Doveva interpretare Sebastian, un bambino italo-spagnolo che veniva dato in affido a un imprenditore”. L’imprenditore Mark Caltagirone, appunto. Resta solo da svelare l’identità della piccola Rebecca, l’altra figlia adottiva, semmai dovesse esisterne traccia.

Pubblicità

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto