Sta per giungere al termine l'ottava stagione dello storico programma 'Ciao Darwin' che vede al timone Paolo Bonolis con la collaborazione di Luca Laurenti, con il quale ha formato una delle coppie più amate e apprezzate del mondo della televisione. In queste settimane si sono create delle discussioni dopo l'incidente verificatosi in una delle puntate che ha finito per mettere a repentaglio la vita di uno dei concorrenti durante la prova del Genodrome.

Recentemente è stata protagonista di un'intervista al giornale 'Tpi' Sonia Bruganelli, moglie di Bonolis che produce con l'azienda Sdl Tv la trasmissione Ciao Darwin. La moglie del conduttore ha rivelato alcune curiosità esprimendo il proprio pensiero su una serie di ipotetici cambiamenti. La Bruganelli ha sottolineato che sarebbe interessante poter rendere più femminile Ciao Darwin, definito come "un programma maschilista".

Ha continuato esprimendo la volontà che fosse dato lo stesso spazio degli uomini alle donne. Ha ironizzato in merito alla questione dicendo che, se decidesse di mettere molti uomini, Bonolis non potrebbe vestire i panni di conduttore.

Gli ottimi ascolti ottenuti nel corso di questa stagione

L'ottava edizione di Ciao Darwin ha creato molte perplessità in quanto ci sono stati ripetuti incidenti con persone che hanno messo a repentaglio la propria esistenza.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Gossip

Per quanto riguarda gli ascolti, la trasmissione ha dimostrato di essere molto seguita dal pubblico battendo la concorrenza della Rai, rappresentata da un altro storico programma come 'La corrida' presentata da Carlo Conti. Continuano a raccogliere record il programma di Bonolis che, nell'ultima puntata del 17 maggio, ha registrato uno share pari al 24%. La Bruganelli, però, ha sottolineato di cominciare a porsi degli interrogativi in merito alla prossima edizione.

Le dichiarazioni della moglie del conduttore

La moglie di Bonolis ha evidenziato che vorrebbe portare una grande novità con l'intento di sorprendere lo spettatore. Il pensiero della Bruganelli è rivolto all'idea di inserire più uomini all'interno del programma come dimostrano queste dichiarazioni: "Mica devono esserci solo belle donne". Ha spiegato di essere una delle poche donne e vuole combattere per includere un numero maggiore di uomini.

Ha fatto un semplice esempio che chiarisce la situazione in quanto dopo ogni 7 madri natura c'è un padre natura. Ha posto l'attenzione in merito al colpo di scena della scorsa settimana quando è avvenuto l'esordio di padre natura, sottolineando che questa novità è piaciuta al pubblico. Per quanto riguarda le ore di lavoro di Paolo Bonolis, Sonia Bruganelli ha risposto attraverso queste parole: "Paolo lavora meno di me, perché io organizzo tutte le sue trasmissioni".

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto