Una New York rivoluzionata dall'arrivo dei social network, senza Serena van der Woodsen e Blair Waldorf: sono queste le premesse con cui è stato annunciato il reboot ufficiale di Gossip Girl, il cui arrivo è previsto, negli Stati Uniti, per la primavera 2020. Il progetto metterà in scena una storia tutta nuova e in parte lontana dalle sei stagioni della serie originale, tratte dai romanzi di Cecily von Ziegesar.

Nuovo sarà anche il cast, all'interno del quale non figureranno i personaggi storici che per anni hanno tenuto intere generazioni incollate al piccolo schermo. Non ci saranno Blair, Serena e le perfide a tramare sugli scalini del Met, con le Louboutin ai piedi e lo yogurt tra le mani. Né vi sarà spazio per Chuck e i suoi party viziosi, così come non rivedremo Nate e il ragazzo solitario.

Reboot Gossip Girl: una New York cambiata dall'arrivo dei social network

Su cosa verterà, allora, la trama di questo attesissimo reboot?

La nuova serie dovrebbe raccontare una New York rivoluzionata dall'arrivo dei social network, otto anni dopo la conclusione della gloriosa marcia di Blair e Serena per le strade dell'Upper East Side.

Nonostante la serie originale abbia messo in luce un mondo dominato dalla costante e morbosa connessione al cellulare, non è riuscita a scandagliare l'universo di Facebook e Instagram. La trama sarà dunque rivisitata da un punto di vista più attuale e, probabilmente, affronterà anche il tema del cyberbullismo.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Serie TV

I nuovi episodi su HBO Max

La nuova serie reboot sarà lanciata negli Stati Uniti durante la prossima primavera su HBO Max, la nuova piattaforma streaming di Warner Media. Quest'ultima ha annunciato che alla produzione dei dieci episodi, della durata di un'ora ciascuno, parteciperanno alcuni membri del team che hanno portato al successo Gossip Girl. Tra questi figurano i nomi di Joshua Safran, Josh Schwartz, Stephanie Savage, Leslie Morgnstein e Gina Girolamo.

Come già asserito, non ci saranno gli attori che hanno preso parte alle sei stagioni della serie originale. Non è escluso, però, che qualcuno di loro possa fare la sua comparsa come guest star o dare il proprio contributo dietro le quinte.

Il debutto della piattaforma HBO Max è attesissimo negli Stati Uniti perché, oltre al reboot di Gossip Girl, proporrà altri progetti originali. Inoltre, all'interno del suo vasto catalogo, annovererà la presenza di altre serie che hanno riscosso un successo internazionale, come Batwoman e Riverdale.

Sconosciuta ancora la data in cui il sipario sulle "vite scandalose dell'élite di Manhattan" si alzerà anche in Italia e la piattaforma che acquisterà i diritti per mettere in onda i nuovi episodi.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto