Lunedì 14 ottobre si è tenuto il MipCom 2019, la fiera annuale - organizzata nella città francese di Cannes - che si propone di presentare i nuovi progetti del panorama televisivo internazionale. All'evento ha presenziato, tra gli altri, anche Patrick Dempsey che per l'occasione ha ricevuto il premio "Excellence Award" tributatogli da Canneseries per il suo impegno trentennale come attore. Entusiasta per il prestigioso riconoscimento, Patrick Dempsey ha quindi ringraziato l'organizzazione dedicando un pensiero speciale a Shonda Rhimes e al telefilm che lo ha reso famoso in tutto il mondo: Grey's Anatomy.

Patrick Dempsey su Shonda Rhimes: 'Le sono grato...'

Seppur assente dal set dall'ormai lontano 2011, l'interprete di Derek Shepherd ha così elogiato il Medical-Drama giunto ormai alla sedicesima stagione:

"Sono molto lusingato di essere riconosciuto. Penso sia semplicemente una testimonianza del potere della televisione e dell'aver fatto parte di una Serie TV che ha toccato così tante persone in modo positivo. Sono grato a Shonda Rhimes per avermi regalato l'opportunità di far parte di un gruppo incredibile che ha ispirato così tante persone. La serie è iniziata così tanto tempo fa che la gente che all'epoca frequentava medicina adesso è diventata medico. Penso che sia questo l'aspetto che mi rende più orgoglioso.

Un ringraziamento che sembrerebbe spazzare via, ancora una volta, le mille supposizioni diffuse negli anni circa un mai confermato scandalo sul set che avrebbe coinvolto la produttrice Shonda Rhimes e l'attore. Come ribadito più volte da Dempsey, infatti, la decisione di abbandonare il ruolo che lo ha reso famoso è imputabile semplicemente alla voglia di cimentarsi in nuovi ruoli.

Diavoli: la nuova serie tv Sky con Alessandro Borghi e Patrick Dempsey

Archiviato il capitolo Grey's Anatomy, Patrick Dempsey ha presentato il suo ultimo progetto televisivo: Diavoli. Il telefilm, prodotto da Sky Vision, si comporrà di 10 episodi che verranno distribuiti in Italia, Regno Unito e Germania - molto probabilmente - nella primavera del 2020.

Co-protagonista dell'attore statunitense, l'italianissimo Alessandro Borghi e la modella e attrice polacca Kasia Smutniak. Ma quale sarà, dunque, la trama della serie tv diretta dal famoso regista Nick Hurran? Devils - questo il titolo originale - si basa sull'omonimo romanzo del commerciante italiano Guido Maria Brera e racconterà i retroscena dello spietato mondo finanziario. Il telefilm - girato interamente tra Roma e Londra - sarà ambientato nella sede londinese di una grande banca americana dove il carismatico e intrepido leader del reparto commerciale Massimo Ruggero (Alessandro Borghi) verrà introdotto nel mondo della finanza dall'amministratore delegato Dominic Morgan (Patrick Dempsey).

Quando Ruggero si troverà coinvolto in una guerra finanziaria che colpirà l'intera Europa, dovrà scegliere da che parte stare: a fianco o contro il suo mentore.

Segui la pagina Serie TV
Segui
Segui la pagina Anticipazioni Tv
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!