Ghali ha pubblicato allo scoccare della mezzanotte l'attesissimo brano 'Boogieman', realizzato con la collaborazione di Salmo. Il nome del rapper milanese è però tra i trend della rete anche e soprattutto per un altro motivo, ovvero una polemica sull'omofobia – tema sempre attuale in Italia negli ultimi anni e più che mai caldo nell'ultimo periodo – che nelle ultime ore sta suscitando svariate discussioni online, soprattutto sui social.

Nel corso della serata di ieri l'autore di 'Album', che si trova attualmente a Parigi, ha infatti postato tra le Instagram Stories della sua popolarissima pagina – conta infatti oltre due milioni di seguaci, in crescita continua e costante negli ultimi tre anni – alcune immagini in cui era immortalato con un outfit femminile.

Una foto in particolare avrebbe suscitato i commenti omofobi e discriminatori di alcuni utenti online, almeno stando a quanto riferito dallo stesso Ghali.

L'outfit da donna di Ghali fa discutere online

Scarpe con il tacco, borsa, guanti di seta trasparenti, pantaloni neri e cappotto rosa, questo il look di Ghali che avrebbe determinato i commenti. La replica del rapper è arrivata in maniera istantanea, sempre via Instagram, ed è stata rilanciata poi online da altri utenti che, al contrario dei detrattori dell'artista, hanno apprezzato le sue parole.

Tra i tanti che hanno voluto esprimere solidarietà a Ghali è da segnalare sicuramente lo scrittore Jonathan Bazzi, autore di libri e collaboratore di diversi noti magazine, come ad esempio Gay.it, Vice e The Vision, solo per citarne alcuni.

Bazzi ha raccontato la vicenda con un post sul suo profilo Facebok, suscitando numerosi commenti e più di mille mi piace.

La replica di Ghali: 'Basta con questi commenti, non ho intenzione di concentrarmi su di voi'

Queste invece le parole di Ghali: "Ragazzi siete veramente pessimi con questi commenti che state facendo. State dimostrando di non avere neanche un minimo sensibilità. Ogni tanto mi vergogno del fatto che ci siano persone così tra quelli che seguono la mia pagina, quando mi commentate dicendo 'Gay', o cose di questo tipo.

Poi scusatemi un attimo, anche se fosse così, quale sarebbe il problema? Perché mai dovrei dare retta a te? Tu, che se clicco sulla tua immagine del profilo vedo che... (Ghali a questo punto smette di parlare intenzionalmente, con ogni probabilità per sottolineare come lui, a differenza dei suoi detrattori, preferisca non categorizzare e giudicare la persone in base all'apparenza fisica, ndr) non ti giudico, perché io non posso giudicarti. Ma noi non siamo uguali, lo hai capito? Abbiamo avuto esperienze di vita differenti, abbiamo influenze diverse, non siamo la stessa cosa. Quindi ora basta con questi commenti.

Non ho intenzione di concentrarmi su di voi".

Segui la pagina Gossip
Segui
Segui la pagina Rap
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!