Stefano Bettarini - noto personaggio tv ed ex difensore di calcio - è stato l'ospite della quinta puntata di Rivelo. Il programma va in onda ogni giovedì in prima serata su Real time ed è condotto da Lorella Boccia. Bettarini ha parlato del divorzio con Simona Ventura, della sua attuale compagna Nicoletta Larini, della sua carriera calcistica e della tragedia che gli ha quasi strappato il figlio Niccolò.

Bettarini sul divorzio: 'Un lutto'

Bettarini al termine della sua carriera da calciatore, nel 2005 ha debuttato in televisione come inviato per il reality La Talpa.

Stefano ha avuto una lunga storia d'amore con Simona Ventura, con cui è stato sposato dal '98 al 2008, anche se ufficialmente si sono separati nel 2004. Dal loro amore sono nati Niccolò e Giacomo. Nel 2016 ha partecipato al GF Vip, nel 2018 alla prima edizione di Temptation Island Vip insieme alla fidanzata Nicoletta Larini e nel 2019 è arrivato in semifinale all'Isola dei Famosi.

Durante la sua esperienza al Grande Fratello Vip ha parlato di tradimenti - non suoi ma di Simona - sottolinea. E specifica anche: 'Sono stato querelato da Sara Varone, la quale sosteneva che non era vero che eravamo stati insieme, ma ho vinto la causa'.

Sul divorzio da Simona Ventura confessa: 'Non riuscivo a superarlo. Per me è stato un lutto. Ho sofferto io, la mia famiglia e i miei figli. Non riuscivo a costruire un nuovo rapporto nonostante con Simona fosse finita. Forse anche perché è stato ampliato tutto dai media, non l'ho sopportato. Ho fatto fatica a superarlo', ammette.

Stefano racconta che a Pasqua hanno fatto una vacanza tutti insieme, per dare ai loro figli la serenità che meritano: 'Abbiamo entrambi fatto un passo verso l'altro.

Quando Simona si è lasciata con il suo ex compagno è rinsavita'. Per lui era un compagno sbagliato che aveva messo zizzania nel nostro rapporto per gelosia o egoismo. Bettarini si riferisce a Gerò Carraro, ex compagno di Simona Ventura, con cui la donna ha avuto una relazione di 8 anni: 'In un certo modo questa relazione ci aveva messo contro. Lui metteva bocca nel nostro rapporto anche se non gli competeva.

Doveva volere bene ai miei figli come se fossero i suoi, ma io questo non lo vedevo. C'era un attrito con lui che non giovava ad avere un bel rapporto con Simona e a far in modo che la famiglia allargata funzionasse'.

Bettarini sull'aggressione al figlio Niccolò: 'Gli ha cambiato la vita'

Il 1 luglio del 2018 c'è stato un episodio che ha unito ancora di più la famiglia. Il figlio Niccolò è stato accoltellato diverse volte all'uscita di una discoteca e ha sfiorato la morte: 'Avevo il telefono spento quella notte. Sono stato svegliato la mattina da un mio amico che mi ha suonato il campanello dicendo che mio figlio era in fin di vita e che lo avevano accoltellato uscito da un locale'.

Stefano spiega che suo figlio aveva provato a difendere un suo compagno che stavano massacrando di botte in gruppo. Lo ha difeso, ma gli aggressori lo hanno riconosciuto e hanno infierito su di lui: 'Sono volato a Milano immediatamente, ho chiamato Simona che era a fare una serata in Calabria. Mi ha tranquillizzato dicendomi che aveva parlato con Zoe l'amica di Niccolò e che non era in fin di vita. Mi passavano mille cose per la testa'.

Niccolò è stato colpito con 13 coltellate, ma per fortuna nessuna ha leso organi vitali: 'Siamo fortunati, lo sa anche lui. Sono arrivato che lui parlava con i poliziotti e riconosceva i volti di chi lo aveva aggredito tramite delle foto segnaletiche.

Mi sono messo a piangere perché ho realizzato che stava bene'. Sulle condizioni attuali di Nicolò in seguito al trauma aggiunge: 'Ora Niccolò cova tanta rabbia. Talvolta ha degli scatti di rabbia che porterà avanti per tanto tempo. Alla fine ha perdonato i suoi aggressori, non so dove abbia trovato questa forza. Io non ci riesco. Lui li giustifica, dicendo che hanno passato un'infanzia tremenda. Mi auguro di non incontrarli mai'.

Stefano: 'Nicoletta mi ha fatto controllare da un detective'

La sua attuale compagna è la stilista Nicoletta Larini. Sul rapporto tra la fidanzata e i figli, tra i quali passano pochi anni di differenza, dice: 'Con i miei figli ha un buon rapporto.

È entrata in punta di piedi con intelligenza e si è fatta da subito ben volere'. Sulla vita di coppia aggiunge: 'È gelosissima. Mi ha fatto controllare da un detective, ma non ha scoperto niente. Al tempo lo feci anche io con Simona e scoprii quello che volevo trovare. È più forte di lei, non le è passata nemmeno con Temptation Island. Dopo TI il nostro rapporto si è consolidato e rafforzato notevolmente, ma non usciamo quasi mai con i rispettivi amici, siamo h24 insieme'.

Alla domanda della Boccia se sia Nicoletta la donna che ha amato di più nella vita, risponde: 'Nicoletta mi completa e sono innamorato.

Penso che gli amori vadano pesati nella durata del rapporto. Tante volte è finita e mi sono reso conto di avere solo perso del tempo. Quello che mi dà lei mi fa bene e mi appaga'. 'Quindi?', lo sprona Lorella. 'Attualmente sì', risponde.

Stefano: 'Mi pento di aver lasciato il calcio troppo presto'

Bettarini confessa di essersi pentito di aver lasciato il calcio così presto, a soli 33 anni: 'Se tornassi indietro aspetterei qualche anno in più per far televisione. Fisicamente non ho mai avuto grossi problemi, potevo durare ancora 5 o 6 anni. Il ricordo più bello è l'esordio in nazionale grazie a Giovanni Trapattoni.

Il più brutto è quando mi hanno suonato il campanello e c'erano 10 persone della polizia che volevano fare una perquisizione in casa'. Per l'accusa di illecito sportivo confessa di aver provato solo tanta rabbia. La vicenda si è conclusa con l'assoluzione: 'Mi dava più fastidio la cattiveria delle persone che potevano pensare sbagliato. A chi mi chiede come mai non sono rimasto nell'ambito del calcio rispondo che sono rimasto nauseato'.

Il livello del calcio italiano si è abbassato notevolmente secondo l'ex difensore: 'Cosa penso? Rispetto ad altri campionati siamo indietro. Bisogna investire nel settore giovanile come un tempo.

Niccolò ci ha provato a fare il calciatore, aveva tanta passione, ma si è fatto male e ha dovuto abbandonare. È stato sfortunato, poteva coronare un piccolo sogno'.

'Hai un luogo dove ti rifugi?', chiede la Boccia. Lui: 'Basta che ci sia il mare. Ho deciso di vivere in Versilia perché sentivo questa mancanza. Mi fa stare bene anche solo passarci vicino. Mi commuovo con poco'.

Bettarini sul flirt con la Mello e il mancato matrimonio con la Iacono: 'Incidente di percorso, Ilenia? Voleva il Visto'

Stefano Bettarini sulla love story con Dayanne Mello: 'Non lo rifarei sinceramente. Sono incidenti di percorso', ammette fra le risate.

E sulle quasi nozze con Ilenia Iacono svela: 'Dovevamo sposarci in America perché io avevo il Visto per 3 anni. Eravamo andati a vivere lì, stavamo insieme da 5 anni. Lei si voleva sposare perché voleva il mio permesso di soggiorno, secondo me non mi amava. Non la sento da anni'.

Bettarini su Nicoletta: 'Ora se volesse un figlio la lascerei andare'

'Nicoletta desidera un figlio?', chiede la conduttrice. Lui: 'Non me l'ha mai chiesto. Non ne abbiamo mai parlato. Per un figlio ci penserei bene, ma adesso non ci voglio pensare. Magari con il tempo sentirà questa necessità e bisognerà vedere se il mio sentimento muterà negli anni per Nicoletta.

Io ora non intendo farlo. Ora, piuttosto, la lascerei andare se sentisse questa esigenza. Adesso ci vogliamo godere la vita. Matrimonio? Non intendo fare un passo del genere. Se due persone si amano possono stare insieme anche senza un pezzo di carta'.

Bettarini: 'Sarò il testimone alle nozze di Simona'

La rivelazione che fa Stefano Bettarini spera che vada a mettere una pietra sul passato, sui rancori e sulle incomprensioni. Confessa alla Boccia: 'Ti rivelo che potrei essere il testimone di nozze del matrimonio di Simona, perché Giovanni Terzi me l'ha chiesto qualche giorno fa. Giovanni mi ha chiesto di essere il suo testimone.

Ho risposto che sarò ben contento di farlo se è una cosa sentita e non mediatica. Mi auguro che questo avvenga a breve'.

Segui la pagina Gossip
Segui
Segui la pagina Curiosità
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!