Uno dei personaggi televisivi più conosciuti in Italia è sicuramente Paolo Bonolis, noto tifoso interista, che non perde mai occasione di lanciare frecciatine ironiche nei confronti della Juventus. Dopo la battuta riguardante il fatto che la società bianconera ha un regolamento a parte rispetto alle altre squadre di Serie A o quella riferita all'esultanza di CR7 (considerata da Bonolis una "brutta visione"), nella puntata di lunedì 3 febbraio il presentatore si è ripetuto.

Ha infatti ironizzato sulla Juventus dopo un episodio simpatico avvenuto durante la trasmissione 'Avanti Un Altro'.

Cade signora fra pubblico di 'Avanti un altro' ed esclama: 'Rigore per la Juve'

Paolo Bonolis, durante la puntata di 'Avanti un altro' di lunedì 3 febbraio, in riferimento ad una caduta nello studio di una signora, ha esclamato "Rigore per la Juve". L'ennesima frecciatina ironica del conduttore televisivo di Mediaset che ha voluto rimarcare il fatto che la Juventus riceve spesso favori arbitrali.

Fra l'altro già ad inizio settimana Bonolis, in un'intervista al noto sito FcInter1908, aveva dichiarato che è tipico della Juventus ricevere favori arbitrali soprattutto quando ci sono squadre che la possono insidiare. Ha poi aggiunto che la società bianconera è già 'fortunata' per il fatto che vince grazie a molte autoreti, se poi ci mettiamo anche gli 'aiuti' arbitrali sarà impossibile competerci.

Ha quindi giustificato le critiche arbitrali di Commisso, che si è sentito penalizzato dalla decisione sul secondo rigore a favore della Juventus nel match contro la Fiorentina. Ha poi concluso dicendo che gli dispiace per i tifosi bianconeri, che puntualmente si sentono accusati per i presunti favori arbitrali pro Juve. Il conduttore televisivo ha riconosciuto in ogni casa la forza della rosa bianconera, che vanta giocatori di assoluto livello, ecco perché secondo Bonolis non ha bisogno degli aiuti arbitrali.

Le polemiche arbitrali del post Juventus-Fiorentina

Negli ultimi giorni la Juventus è finita al centro della gogna mediatica, soprattutto per le parole del presidente della Fiorentina Rocco Commisso. Nel post partita di Juventus-Fiorentina, ha additato la squadra bianconera di ricevere dei favori arbitrali. Al massimo dirigente italo-americano ha replicato il vice presidente della Juventus Pavel Nedved, che si è detto stufo di queste polemiche contro la società che rappresenta, consigliando a Commisso di tranquillizzarsi e prendersi un tè dopo i post partita. Non è mancata la risposta del presidente della Fiorentina che ha ribadito che l'unico interlocutore con cui è pronto a discutere è Andrea Agnelli.

L'argomento è diventato parte integrante di molte trasmissioni televisive, con tanti personaggi della TV (fra cui Bonolis) che hanno cavalcato l'onda delle 'anti-juventinità' utilizzando parole pesanti nei confronti della società bianconera.

Segui la pagina Juventus
Segui
Segui la pagina Curiosità
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!