Il tecnico dell'Inter Antonio Conte ha dato diversi spunti interessanti nella conferenza stampa di presentazione di Inter-Cagliari del 25 gennaio, soffermandosi sicuramente sull'ambiente nerazzurro, a volte critico nei confronti della squadra. Ha fatto poi riferimento al calciomercato che sta attuando la società di Suning, sottolineando come stiano arrivando giocatori funzionali al gioco del tecnico pugliese ma allo stesso tempo non sono di certo acquisti provenienti dal Real Madrid. Evidentemente il riferimento di Antonio Conte sul fatto che sono degli innesti per allungare la rosa e dare alternative, non giocatori di livello superiore rispetto agli attuali titolari.

Proprio in merito al calciomercato invernale dell'Inter ha dichiarato "stiamo cercando di potenziare la squadra con delle idee e, se arrivano soldi, fare poi degli investimenti. Il direttore (Marotta) è stato molto chiaro: se ne arrivano due, ne arrivano altri due". Un evidente dimostrazione di come sia un mercato all'insegna dell'equilibrio economico e finanziario, proprio perché tutte le società europee devono attenersi ai parametri del Fair Play Finanziario.

'Abbiamo perso solo contro la Juve, stiamo sereni'

Lo stesso Antonio Conte ha cercato di tranquillizzare l'ambiente sostenendo che la squadra nerazzurra arriva da stagioni difficili ed il fatto che si consideri un pareggio contro il Lecce un risultato negativo significa che le aspettative sono migliorate e che tutti quanti si aspettano una Inter sempre competitiva. La necessità attuale dell'Inter è però quella di andare a mille per fare risultato, gli arrivi di giocatori come Young e Moses servono proprio a dare esperienza, intensità e sostituti all'altezza degli attuali titolari.

In merito alla scelta dell'Inter di acquistare giocatori dalla Premier League, Antonio Conte ha aggiunto che sia "Ausilio che Marotta sono profondi conoscitori del calcio inglese" e quindi hanno ritenuto giusto investire su giocatori esperti e di qualità.

"Non è stato acquistato mezzo Real Madrid"

Ha poi aggiunto che tutto l'ambiente interista deve stare sereno e non mettere eccessiva responsabilità alla squadra, anche perché come dichiarato dal tecnico pugliese: "Non è stato acquistato mezzo Real Madrid".

Non è mancato poi il riferimento alla mancata convocazione del centrocampista uruguaiano Vecino, dato per partente dai principali media sportivi. Su una domanda specifica riguardante il giocatore sudamericano, Antonio Conte ha solo aggiunto che non è stato convocato senza soffermarsi sulle motivazioni della scelta. Restando sul calciomercato l'eventuale cessione di Vecino potrebbe portare un nuovo centrocampista. Inoltre sarebbe vicino l'acquisto della punta del Chelsea Olivier Giroud in scadenza di contratto a giugno 2020.

Segui la nostra pagina Facebook!