Il cantante Riki (pseudonimo di Riccardo Marcuzzo) ha postato nel pomeriggio dell'11 febbraio una Instagram Story nella quale si è scusato per le dichiarazioni rilasciate nei confronti di Davide Misiano. Il noto giudice di All Together Now aveva pubblicato in precedenza un articolo in cui commentava i testi dei brani presentati all'ultimo Festival di Sanremo.

Davide Misiano aveva criticato la canzone di Riki ("Lo sappiamo entrambi") definendola difficile da comprendere alla stregua del monologo tenuto dalla co-conduttrice Diletta Leotta durante la prima serata del Festival.

Inoltre aveva aggiunto che il cantante ventottenne dovrebbe far pace sia con la sintassi che con la vita (probabilmente in riferimento agli attacchi sferrati dall'ex concorrente di Amici alla giuria di Sanremo).

Riki, per tutta risposta, aveva attaccato duramente l'ex professore di latino, scrivendo su Instagram che se il testo della sua canzone fosse stato scritto da una persona di aspetto meno gradevole, probabilmente sarebbe stato apprezzato dalla stampa. Quindi aveva concluso il suo intervento con un commento definito poi dall'opinione pubblica come omofobo.

Riki fa un passo indietro su Instagram

Le affermazioni "incriminate" di Riki sono state cancellate poco dopo, ma nonostante ciò sono comunque circolate sul web, suscitando la pronta reazione di Davide Misiano. Questi, evitando di entrare nel merito delle affermazioni del cantante, ha detto di non essere interessato a replicare direttamente alla sua risposta, ricordandogli però che, essendo un personaggio pubblico, dovrebbe imparare ad accettare anche le critiche.

Invece ha bacchettato il cantautore per le parole utilizzate nel post, adducendo questa caduta di stile alla sua giovane età. Dopodiché, ha esortato Marcuzzo ad avere dei pensieri migliori sugli altri e sulla vita.

Qualche ora dopo, il cantante di Segrate ha deciso di rompere nuovamente il suo silenzio, pubblicando una storia sul suo profilo Instagram nella quale si è scusato con i fan per aver utilizzato dei termini decisamente fuori luogo, rivelando alcuni particolari significativi del suo vissuto: ha studiato design allo IED di Milano dove ha avuto tanti compagni di scuola e amici omosessuali.

Inoltre ha ricordato di aver girato un videoclip musicale ("Gossip") nel quale baciava un altro ragazzo e per il quale è stato pesantemente criticato. E poi ha chiosato: "Nessuno mi ha mai pensato omofobo".

Riki al 70° Festival di Sanremo

Il giovane cantautore, dopo aver preso parte ad Amici di Maria De Filippi nel 2016/2017, ha partecipato alla settantesima edizione del Festival di Sanremo che si è tenuta dal 4 all'8 febbraio dietro la conduzione di Amadeus. La kermesse musicale ha riscosso un notevole successo, con una media di share del 54,78%, diventando così una delle più seguite di sempre dopo quella del 1999.

Amadeus, oltre che presentatore, è stato anche il direttore artistico della manifestazione canora, e in questa veste ha scelto di accettare in gara la canzone proposta da Riki.

Il cantautore ventottenne ha portato sul palco dell'Ariston il brano "Lo sappiamo entrambi". Il piazzamento in classifica generale non è stato dei migliori, infatti nella graduatoria finale non è andato oltre l'ultima posizione. Ricordiamo che nei giorni precedenti aveva già fatto parlare di sé per aver chiesto ai fan di non supportarlo al televoto, perché contrariato dai metodi di valutazione della giuria demoscopica del Festival.

Questa è formata da un gruppo di consumatori di musica, i quali vengono chiamati a votare i brani in gara: i loro nomi non vengono rivelati né alla stampa e nemmeno ai cantanti. In aperta polemica con la giuria demoscopica, Marcuzzo aveva esortato i fan a spegnere i telefoni e ad ascoltare semplicemente la sua musica.

Segui la pagina Gossip
Segui
Segui la pagina Festival Sanremo
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!