Selvaggia Lucarelli ha pubblicato un articolo su TPI per replicare a Fiorello. La giornalista de Il Fatto Quotidiano ha precisato che tra lei e il comico siciliano non c'è mai stato alcun rapporto d'amicizia.

Quindi ha aggiunto che, dopo aver scritto un pezzo sul litigio tra Fiorello e Tiziano Ferro, nel quale si era schierata a favore del cantante, è stata raggiunta telefonicamente proprio dallo showman catanese che l'ha invitata a raccontare i fatti nella loro completezza, dicendole: "Le cose devi scriverle tutte".

La versione di Selvaggia Lucarelli

Fiorello, durante la conferenza stampa della vigilia della serata finale della 70ª edizione del Festival di Sanremo, senza menzionare direttamente Selvaggia Lucarelli, ha spiegato di non aver mai rilasciato un'intervista ma che è stato pubblicato il contenuto di una "telefonata ingenua" senza il suo consenso. A questo punto, la diretta interessata ha deciso di replicare e di raccontare la sua verità.

Nel suo articolo sulla testata online TPI, la giurata di Ballando con le Stelle ha esordito affermando: "Apprendo, oggi, di essere un'amica di Fiorello".

Quindi ha precisato di non aver mai frequentato l'artista siciliano: "Non siamo amici". Stando alle sue affermazioni, pare che non si sentissero telefonicamente da circa cinque anni e che in questi giorni sia stata contattata direttamente dal co-conduttore di Sanremo, che la blogger aveva definito "permaloso" sui social network.

Ma non è finita qui, perché la 45enne ha rivelato che poco dopo la pubblicazione del suo pezzo sulla discussione Fiorello-Ferro, è stata chiamata dallo showman etneo, il quale prima le avrebbe detto che è libera di scrivere ciò che vuole, ma subito dopo l'avrebbe bacchettata, esortandola a riportare i fatti nella loro completezza.

Da qui i due si sarebbero confrontati e, al termine della telefonata, la Lucarelli ha deciso di divulgare il contenuto della sua chiacchierata con l'artista.

A questo punto avrebbe ricevuto un messaggio del 59enne catanese, il quale avrebbe rimproverato la giornalista per aver pubblicato il contenuto di una telefonata senza il suo consenso. La scrittrice avrebbe risposto che tra di loro non c'è alcun rapporto di amicizia, e soprattutto che lui non le ha mai chiesto di mantenere il segreto.

Selvaggia Lucarelli spiega: 'Il problema non era il contenuto dell'intervista'

Selvaggia Lucarelli non ha affatto digerito le critiche di Fiorello in conferenza stampa. La giornalista, nel corso del suo articolo per TPI, ha svelato che il presentatore 59enne le ha anche inviato un messaggio vocale. Qui, con toni decisamente più pacati, le avrebbe spiegato che gli altri giornalisti erano convinti che avesse rilasciato un'intervista esclusiva con lei e, di conseguenza, erano tutti adirati con lui perché aveva deciso di raccontarsi proprio alla Lucarelli che l'aveva palesemente criticato.

In sala stampa, quando Fiorello ha chiarito la sua posizione sull'accaduto, soltanto Carlo Mondonico si è schierato con la collega di Civitavecchia, dicendo che anche lui, non essendo un amico del conduttore, avrebbe pubblicato il contenuto della telefonata.

Dopo aver esposto il suo punto di vista e aver riassunto l'accaduto, Selvaggia Lucarelli ha tratto le proprie conclusioni: "Il problema non era il contenuto dell'intervista, il cyberbullismo, Tiziano Ferro. Il problema di Fiorello era quello sollevato dal mio articolo; l'idea di avere dei nemici. Giornalisti poi. Quelli che magari scrivono che non sei il migliore, il mattatore, l'idolo indiscusso anche oltre la stratosfera".

Segui la pagina Gossip
Segui
Segui la pagina Festival Sanremo
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!