Dopo le due puntate inedite de "Il Commissario Montalbano", andate in onda il 9 e il 16 marzo, anche per la prima serata di lunedì 23 marzo Rai 1 trasmetterà la trasposizione televisiva di un romanzo di Andrea Camilleri. Stiamo parlando de "La concessione del telefono", un film tv con protagonista Alessio Vassallo, ovvero lo stesso attore che recita la parte di Mimì ne "Il giovane Montalbano". Nel lungometraggio figurano anche altri attori noti al pubblico da casa quali Fabrizio Bentivoglio e Corrado Guzzanti.

Trama del film tv 'La concessione del telefono'

A centro de "La concessione del telefono" c'è Pippo Genuardi, un commerciante di legname di Vigata, l'immaginaria città siciliana nella quale si svolgono molte vicende dei libri del compianto Andrea Camilleri.

Pippo, pur non avendo titoli nobiliari e sangue blu nelle vene, riesce comunque nell'intento di conquistare la bella Taninè Schilirò, la figlia dell'uomo più in vista del paese. Forte del suo sentimento, il Genuardi arriva addirittura a chiedere al Prefetto Parascianno una linea telefonica nuova che possa fungere da collegamento tra l'abitazione del suocero e il suo magazzino.

Da questo momento parte una corrispondenza di missive che però originano una discreta serie di fraintendimenti. Il Prefetto arriva a individuare nell'autore un pericolo per l'ordine sociale, mentre il mafioso del posto, Don Lollò, lo considera una spia delle forze dell'ordine messo sulle sue tracce.

Tutti questi malintesi arrivano a complicarsi sempre di più fino a far restare letteralmente incredulo anche Monterchi, il questore arrivato in loco dal Nord Italia per capire cosa stia succedendo a Vigata.

Il cast della pellicola

Da comprimario ne "Il giovane Montalbano" a protagonista ne "La concessione del telefono": l'attore palermitano Alessio Vassallo è il protagonista del cast di questo film tv di Rai Uno nel quale recita la parte di Pippo Genuardi.

La pellicola si compone poi di un ottimo parterre di interpreti. Taniné, l'amata di Pippo, ha le graziose sembianze di Federica De Cola, il prefetto Marascianno, al quale viene chiesta la concessione vera e propria del dispositivo telefonico, è Corrado Guzzanti, il mafioso locale è Fabrizio Bentivoglio mentre il questore Monterchi è interpretato da Thomas Trabacchi, anch'egli un volto molto noto delle produzioni televisive targate Rai.

Proseguendo a snocciolare i nomi del cast del film troviamo Ninni Bruschetta, che qui recita la parte di padre Macaluso, Corrado Fortuna, nel ruolo di Sasà La Ferlita, Antonio Alveario, in quello di Nenè Schilirò e Dajana Roncione, in quello di Lillina.

Completano il team di interpreti altri attori quali Emmanuele Aita, Francesco Brandi, Giuseppe Provenzano e Sergio Vespertino.

Segui la pagina Anticipazioni Tv
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!