In queste ultime ore il giornalista Vittorio Feltri ha voluto difendere la conduttrice di Canale 5 Barbara d'Urso. Quest'ultima, dopo l'ultima puntata di Live-Non è la D'Urso, ha attirato a sé numerose critiche. Il motivo di simili attacchi risalirebbe ad una preghiera recitata in diretta con Matteo Salvini in memoria di tutte le persone morte in seguito al contagio da Covid-19.

Una difesa inaspettata

Nonostante il rapporto tra Vittorio Feltri e Barbara D'Urso non sia mai stato dei migliori, in questa circostanza, il giornalista ha voluto prendere le parti della conduttrice partenopea. In particolare, con fare deciso, Feltri ha commentato in questo modo la preghiera della scorsa settimana: "Fosse dipeso da me avrei sconsigliato vivamente la messa in onda della macabra prece.

De gustibus. In ogni caso non si spiegano gli attacchi isterici che hanno colpito la popolare conduttrice ed il famoso uomo politico".

In realtà l'encomio in favore della conduttrice ha trovato spazio anche in altre parole del noto giornalista: "Oltre 300 mila persone hanno firmato una petizione allo scopo di chiudere il format o, almeno, promuovere l'allontanamento della star dagli studi Mediaset, manco ella si fosse macchiata di un delitto". Insomma, Vittorio Feltri non le manda a dire e prende le distanze da tutti coloro che, in maniera colorita ed esasperata, hanno inaugurato iniziative al fine di contestare la nota presentatrice.

Nonostante le aspre critiche giunte alla conduttrice televisiva Barbara d'Urso, le sue trasmissioni continuano ad intrattenere milioni di telespettatori.

In particolare, la presentatrice partenopea informa quotidianamente gli italiani grazie a Pomeriggio Cinque mentre la domenica, in prima serata, dà spazio a tanti ospiti nel salotto di Live-Non è la D'Urso. Nelle sue trasmissioni c'è sempre grande spazio per l'intrattenimento. In particolare, nei suoi salotti televisivi, la conduttrice riserva delle rubriche al Grande Fratello Vip 4 e ai concorrenti eliminati che vengono ospitati, in studio o in collegamento, per raccontarsi e commentare le vicende degli altri concorrenti ancora in gioco.

Barbara d'Urso criticata da Presta e Costanzo

Le critiche giunte alla conduttrice sono partite anche da alcuni volti noti del piccolo schermo. In particolare Lucio Presta, agente di Paolo Bonolis e Roberto Benigni, e Maurizio Costanzo, non hanno utilizzato parole molto tenere per giudicare soprattutto le scelte della presentatrice. Il marito di Maria De Filippi ha evidenziato come per lui sia stato 'un disagio' assistere alla preghiera in diretta con Matteo Salvini.

Per quanto riguarda Presta, l'agente non capisce come sia possibile che Pier Silvio Berlusconi le dia la possibilità di continuare le sue trasmissioni con questo modus operandi.

Segui la pagina Barbara D'Urso
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!