Sono trascorsi sei anni da quando, nel corso della decima stagione, Sandra Oh ha deciso di abbandonare il set di Grey's Anatomy. Nell'ultima puntata dell'edizione 2013/2014, Cristina Yang ha lasciato per sempre i corridoi del Grey Sloan Memorial per trasferirsi in Svizzera dove ha sostituito l'ex fidanzato, Preston Burke, alla guida del reparto di cardiochirurgia. Sebbene quello della cinica e talentuosa dottoressa sia stato uno degli addii più emozionanti e positivi, i fan del medical drama non hanno mai smesso di sperare in un suo possibile ritorno.

Sandra Oh rende omaggio al telefilm che l'ha resa famosa

In occasione di una video-chat con Kerry Washington, Sandra Oh è tornata a parlare del medical drama targato Shonda Rhimes. Nel corso di una lunga chiacchierata con l'ex interprete di Olivia Pope in Scandal, l'attrice ha ripercorso gli anni trascorsi sul set del telefilm che l'ha resa famosa. Per nulla pentita della scelta di aver dedicato ben dieci anni al personaggio di Cristina Yang, l'interprete ha quindi dichiarato: "Quando guardo indietro, perché sono trascorsi sei anni da quando ho lasciato Grey’s Anatomy, sento che è stato uno dei miei più grandi successi personali e sono contenta di non avervi rinunciato".

Grey's Anatomy, l'attrice di Cristina Yang: 'Se combatti per lo show la gente lo apprezza!'

Continuando con la sua analisi l'attrice di origini coreane, che nel 2019 si è aggiudicata un Golden Globe come miglior attrice drammatica per il ruolo di Eve Polastri in Killing Eve, si è focalizzata sul rapporto instauratosi con gli sceneggiatori di Grey's Anatomy.

L'attrice ha infatti confessato di aver a lungo discusso con gli scrittori per decidere insieme le sorti di Cristina Yang nel corso delle varie stagioni che l'hanno vista protagonista: "Quando mi è capitato di dover interpretare qualcosa che mi sembrava del tutto sbagliata, sono andata a parlarne con Shonda e con gli scrittori, questo rappresenta una sfida, ma penso che se combatti per lo show e per il tuo personaggio, la gente lo apprezza".

La trama di Grey's Anatomy che non è mai stata affrontata

Infine Sandra Oh ha svelato l'argomento che avrebbe voluto portare in scena, ma che gli sceneggiatori hanno preferito non affrontare. Come rivelato nel corso della chiacchierata realizzata per Variety, l'interprete ha confessato che nel corso della terza stagione le sarebbe piaciuto affrontare la tematica della etnia. In occasione del matrimonio tra Cristina e Burke, l'attrice avrebbe voluto approfondire le differenze culturali che intercorrono tra coreani e afroamericani: "Nella stagione 3, Burke e Cristina si stavano sposando e c’erano le due madri: quella asiatica e quella nera e io ho detto: 'Dai, c’è un sacco di storia che possiamo raccontare qui!'.

Ma loro non vollero toccare l’argomento, per qualche ragione".

Segui la pagina Serie TV
Segui
Segui la pagina Grey's Anatomy
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!