Lorella Cuccarini non sarebbe stata confermata alla conduzione de La vita in diretta nella prossima stagione televisiva. L'indiscrezione, nell'aria da settimane, è una certezza per Dagospia. Resterebbe saldo al suo posto l'ex mezzobusto del Tg1, Alberto Matano. Con lui, la showgirl ha finora condotto il programma che va in onda ogni pomeriggio su Rai 1.

Cuccarini via, per Dagospia problema politico

Dagospia riferisce da tempo dei cambiamenti che sarebbero in corso in casa Rai, quali la non conferma la prossima stagione di Elisa Isoardi, ex fidanzata di Matteo Salvini, alla conduzione de La prova del cuoco.

Il sito di Gossip e retroscena dà per certo che anche Lorella Cuccarini e il giornalista Roberto Poletti non saranno confermati in autunno in qualità di co-conduttori, rispettivamente de La vita in diretta e di Uno Mattina.

Il motivo di queste esclusioni, secondo il sito, sarebbe squisitamente politico. La showgirl e il giornalista rappresenterebbero in tv la componente salviniana dell'ex governo, guidato da Movimento Cinque Stelle e Lega. Uno schema saltato lo scorso agosto con l'uscita del leader della Lega dal governo. Con il Conte-bis sarebbe in atto un processo di 'desovranistizzazione' della Rai in base al nuovo asse Cinque Stelle-Pd. Tesi sostenuta anche da Libero. Cuccarini pagherebbe lo scotto della sua fede Politica sovranista e vicina a Salvini.

Non sarebbero verosimili ragioni di audience: negli ultimi due mesi, la coppia Cuccarini-Matano ha spesso superato il competitor Pomeriggio 5.

Cuccarini-Matano, smentite voci su rapporti tesi

Durante l'emergenza sanitaria da coronavirus, Lorella Cuccarini ha dovuto affrontare una prova assai impegnativa.

A differenza di altre colleghe, quali Elisa Isoardi, Bianca Guaccero e Caterina Balivo, i cui programmi sono stati sospesi, La vita in diretta ha continuato ad andare in onda in uno studio vuoto, senza ospiti né pubblico. Cuccarini, affiancata da Alberto Matano, ogni pomeriggio è entrata nelle case di milioni di italiani per aggiornarli sull'epidemia, riferire dati dei contagiati e dei morti, tra dolore, paura e speranze collettive.

La professionalità dimostrata non sarebbe bastata ad ottenere la promozione sul campo. Ma l'esclusione nulla avrebbe a che fare con presunti disaccordi tra lei e Matano. Indiscrezioni del genere, pubblicate da diverse testate, sono state smentite dai due conduttori. Il quotidiano Repubblica, ad esempio, ha scritto che Cuccarini avrebbe dovuto lasciare il programma "più per via dei pessimi rapporti con il co-conduttore Alberto Matano che per i deludenti risultati della Vita in diretta". A quel punto, l'ex volto del Tg1, Matano, ha dedicato un post su Instagram alla sua compagna di conduzione ringraziandola per il lavoro svolto insieme e definendola una "partner straordinaria". La bionda showgirl, a sua volta, ha scritto "contraccambio", per poi spiegare: "Questo periodo ha rafforzato ulteriormente il nostro rapporto".

La vita in diretta, incognite da sciogliere

Il 1° luglio ci sarà la presentazione dei palinsesti Rai della prossima stagione. Fino a quel momento resteranno le incognite su La vita in diretta. Per quanto riguarda la versione estiva del programma si sono rincorse più voci. La più insistente voleva Ambra Angiolini alla conduzione. La diretta interessata ha smentito l'indiscrezione. Ci sarebbero Andrea Delogu e Marcello Masi al timone dell'edizione estiva.

Matano, invece, riconfermato dai vertici Rai per il suo stile pacato e sobrio, potrebbe essere chiamato a condurre in solitaria il programma, come ai tempi di Lamberto Sposini e di Michele Cucuzza. Al posto di Lorella Cuccarini potrebbe arrivare Serena Bortone, giornalista e conduttrice, volto di Agorà.

Se così fosse, il format pomeridiano della rete ammiraglia della Rai, darebbe più spazio all'attualità e alla cronaca politica.

Segui la pagina Politica
Segui
Segui la pagina Gossip
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!