Grey's Anatomy, il pluripremiato medical drama creato da Shonda Rhimes, tornerà in onda, dopo una lunghissima pausa, giovedì 11 marzo. Per questa data, la ABC trasmetterà infatti il settimo episodio della diciassettesima stagione. Se è già stato chiarito che l'edizione 2020/2021 proporrà un numero di puntate notevolmente ridotto, rimane ancora incerto il futuro della Serie TV al termine della stagione in corso. Dallo scorso novembre, infatti, sono in atto le trattative tra il network ed Ellen Pompeo per rinnovare il contratto in scadenza. Come più volte precisato dalla produzione, difatti, il medical drama non proseguirà senza la sua protagonista.

Ellen Pompeo fa una confessione sulla fine di Grey's Anatomy: 'Vorrei farlo nel miglior modo possibile'

A circa una settimana dal rilascio del settimo episodio di Grey's Anatomy, il programma di CBS Sunday Morning ha intercettato Ellen Pompeo. L'attrice, come di consueto, non si è sottratta alle domande dei giornalisti e con la solita schiettezza che l'ha sempre contraddistinta ha fatto una previsione sul finale del medical drama. Affermando di non conoscere ancora il futuro della serie, la donna ha infatti dichiarato quanto segue: "Non posso dirlo. Non posso proprio dirlo. Francamente, non abbiamo ancora preso una decisione. Ci stiamo pensando proprio in questo periodo. Che storia vogliamo raccontare per chiudere in bellezza una serie così iconica?

Come dovremmo farlo? Vorrei solo che rendessimo giustizia al mio personaggio e alla serie, per i fan... vorrei che lo facessimo nel miglior modo possibile."

Il futuro di Grey's Anatomy e Ellen Pompeo dopo la fine del medical drama

La preoccupazione principale di Ellen Pompeo rimane, dunque, quella di concludere il suo show nel miglior modo possibile.

Se la chiusura avverrà in un anno così complesso come quello dominato dalla pandemia, non è ancora dato saperlo. Quel che è certo è che gli sceneggiatori necessiteranno del giusto tempo per tirare le fila di una trama lunga ben 17 stagioni. La sensazione, dunque, rimane quella che il medical drama beneficerà di un ulteriore stagione.

Una teoria che troverebbe riscontro non solo nelle parole degli altri storici attori della serie, ma anche nell'espressa volontà del network che difficilmente rinuncerà al suo show di punta. In attesa di scoprire se le ragionevoli supposizioni dei fan si riveleranno veritiere, Ellen Pompeo ha poi commentato il suo ingaggio. L'attrice, infatti, risulta una delle interpreti più pagate del panorama televisivo americano. Percependo ben 20 milioni di dollari a stagione, la donna ha dunque ammesso che dopo la fine di Grey's Anatomy potrebbe dedicarsi a qualunque progetto. Ecco, infatti, come l'interprete di Meredith Grey ha concluso la sua lunga intervista: "E ora, cosa succederà? Posso fare quello che voglio.

O non fare proprio niente".

Segui la pagina Serie TV
Segui
Segui la pagina Grey's Anatomy
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!