Nel pomeriggio del 31 Marzo il canale statunitense Cbs conferma l'inizio della produzione della nuova serie CSI Vegas, la cui prima stagione aprirà la stagione televisiva 2021-2022.

CSI Vegas è la quinta serie del franchise CSI che torna sul piccolo schermo, dopo il film conclusivo del 2015, sotto la firma autoriale di Jason Trecey e prodotta dalla collaborazione tra Cbs e Jerry Bruckheimer, per celebrare il 20º anniversario del celebre show ideato da Antony Zucker.

Tutto è pronto per il ritorno del poliziesco che ha fatto la storia della tv. CSI Vegas vedrà volti nuovi nel cast e graditi ritorni; due dei personaggi storici dello show saranno series regular: William Petersen riprenderà il ruolo di Gil Grissom mentre Jorjia Fox sarà ancora una volta la sua partner nel ruolo di Sara Sidle.

Buone notizie anche per uno dei personaggi più eccentrici e divertenti dello show: il tecnico di laboratorio David Hodges (Wallace Langham) sarà una presenza fissa in tutti gli episodi.

Il progetto era in cantiere da qualche tempo e tra le idee del presidente del network Kelly Khal che, convinto del forte impatto e dell'eredità lasciata dallo show nei suoi 15 anni di programmazione, si è convinto a riportare in vita le indagini scientifiche più spettacolari della tv.

Così Khal ha parlato a Tv line: "La tecnologia per la lotta al crimine è progredita notevolmente negli ultimi anni e, combinata con la classica narrazione di CSI, non vediamo l'ora di vedere questa nuova squadra fare ciò che sa fare meglio: analizzare le prove".

CSI è quindi pronto a esplorare le nuove tecniche d'indagine forense, a riportare in scena gli esperimenti più sofisticati e i nuovi modi di raccolta delle prove della scena del crimine utilizzando i più complicati strumenti e reagenti chimici che lo sviluppo tecnologico-digitale ha prodotto; ancora una volta la scienza sarà la vera protagonista dello show.

CSI: un franchise immortale

Quale modo migliore per celebrale il 20 ° anniversario di CSI dopo la la cancellazione avvenuta per bassi ascolti. Era il 6 Ottobre del 2000 quando la serie fece il suo ingresso in prima serata rivoluzionando l'intero genere del poliziesco televisivo. Grazie al digitale lo sguardo dello spettatore poteva penetrare i corpi delle vittime, vedere cosa accadeva al momento della morte in spettacolari scene che, per i tempi, erano del tutto inedite.

Il successo fu immediato, il solo primo episodio raggiunse la cifra di 25 milioni di spettatori che, conformati di settimana in settimana, assicurarono alla serie ideata da Antonhy Zucker di raggiungere il numero di 15 stagioni e un film in due parti. Il successo di CSI permise la creazione di uno dei franchise più fruttiferi (la stima è di 1 miliardo di dollari) della serialità americana grazie alla realizzazione di ben 3 spin-off: CSI Miami, CSI NY e CSI Cyber.

CSI Vegas: il cast prende forma

Con CSI Vegas si apre quindi un nuovo capitolo. Lo show sarebbe dovuto partire nell'Ottobre del 2020 ma la pandemia in corso portò Cbs a cambiare i suoi piani. Non si sa ancora il numero preciso di episodi che comporranno la prima stagione della serie ma gli addetti ai lavori sarebbero fiduciosi sul fatto che quella che vedremo il prossimo autunno non sarà una miniserie a finale autoconclusivo.

Ancora una volta a fare da sfondo ai crimini c'è la città di Las Vegas con la sua oscurità ammaliante, i suoi casinò, gli eccessi e i segreti, segreti che questa volta potrebbero minare l'integrità del laboratorio della scientifica.

Non ci sono ancora notizie sulla caratterizzazione dei nuovi personaggi che andranno a comporre il team del turno di notte della polizia scientifica; si conoscono però i loro volti e a capo della nuova squadra ci sarà Matt Lauria, volto noto di Friday Night Lights e Kingdom, che in CSI Vegas vestirà i panni dell'agente di livello 3 Josh.

Segui la pagina Serie TV
Segui
Segui la pagina Anticipazioni Tv
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!