Verrà costruito in Cina più precisamente nella città di Changsha,  il grattacielo più alto del pianeta, con tempi per la costruzione davvero record. L'edificio si innalzerà nei cieli della città cinese per ben 220 piani, fino a raggiungere un'altezza di 838 metri, e sarà realizzato in soli 90 giorni. È questo l'ambizioso progetto che intende realizzare la società di costruzioni cinese Broad Group. A riferirlo è la stampa locale. 

Sky City, questo il nome del grattacielo che sorgerà a Changsha, città che si trova nella provincia sud orientale cinese dell'Hunan, e stando alle previsioni sarà in grado di accogliere ben 17.400 persone e ospiterà anche alberghi, ospedali, scuole e uffici.

Una volta completato, lo  Sky City diventerà l'edificio più alto del  mondo, superando di circa 10 metri il Burj Khalifa che si trova a Dubai  e che attualmente detiene il primato. Sky City costerà circa la metà di quest'ultimo.

La società costruttrice ha inoltre fatto sapere che intende ultimare  i lavori in un tempo massimo di tre mesi. Per costruire questo grattacielo da record verrà utilizzata la tecnica dei blocchi prefabbricati, che  saranno poi uniti insieme consentendo di risparmiare tempo. Nonostante le preoccupazioni riguardo alla sicurezza strutturale, la Broad Group ha assicurato che l'edificio sarà in grado di rimanere in piedi anche a seguito di terremoto fino a 9 gradi della scala Richter.  Ben tremila saranno gli uomini che verranno utilizzati per la costruzione dell’edificio.

I migliori video del giorno

 I lavori inizieranno entro la fine di dicembre 2012 in modo che lo Sky City possa essere pronto per fine marzo, inizio aprile 2013.

Il costo dell'operazione dovrebbe aggirarsi intorno ai 650 milioni di dollari. La Broad Group è già riuscita in un’impresa analoga, costruendo nel 2010, sempre nella città di Changsha, un hotel di 15 piani in soli sei giorni e dopo un anno un edificio di 30 piani in soli 15 giorni.