Le indagini sullo schianto del Boeing 777 avvenuto alcuni giorni fa a San Francisco ha fatto emergere che la coppia di piloti ha lottato per tenere il jet allineato visto che i due si erano accorti di essere troppo lenti in avvicinamento alla pista; la coppia non avevamo mai lavorato insieme e poco prima del disastro pensarono di aver impostato la corretta velocità in fase di atterraggio.



Tutti tranne due delle 307 persone a bordo sono sopravvissute con almeno 23 ancora ricoverate in ospedale; è stato il primo incidente per l'Asiana Airlines dallo schianto del suo cargo accaduto nel 2011 e che ha portato alla morte dell'equipaggio a bordo.



Il quarantaseienne comandante del volo 214 dell'Asiana, Lee Kang Kuk, aveva volato 9793 ore, secondo il Ministero dei trasporti della Corea del Sud, di cui 29 volte a San Francisco come co-pilota di Boeing 747 e altri aerei; Lee Jung Min, 49 anni, che aveva invece un'esperienza di 3220 ore sul più grande bimotore della Boeing, era al comando ed è venuto fuori dalle indagini che ha conseguito la licenza per il 777 solo il mese scorso.

Secondo Deborah AP Hersman, il presidente della National Transportation Safety Board, il pilota stava facendo il suo primo volo come istruttore; i dubbi sull'esperienza di Lee Jung Min sono infondate secondo la compagnia che ha ribadito come si possa giudicare un pilota da quando ha preso la licenza.

Gli investigatori stanno cercando di determinare come i piloti abbiano impostato l'auto-acceleratore e se hanno lavorato bene; secondo alcuni esperti in incidenti aerei l'automazione della cabina di guida ha avuto un ruolo fondamentale in numerosi recenti incidenti soprattutto nei casi di piloti in confusione o spaventati o quando l'attrezzatura ha agito in modo insolito.

I migliori video del giorno

L'automazione nei modelli 777 è simile a quella degli Airbus SAS ed è così efficace che i piloti oramai dipendono da essa; in sostanza si fanno sorprendere quando gli automatismi perfetti del velivolo vengono a mancare nelle varie fasi critiche del volo.