Con l'arrivo dell'estate i padroni degli amici a quattro zampe, soprattutto cani e gatti, si chiedono dove andare in vacanza senza dover lasciare il cucciolo a casa. E via la ricerca sul web per scoprire quali sono i campeggi, gli agriturismi, i b&b o le spiagge che accolgono gli Animali.

Per semplificare la vita a tutti gli amanti delle vacanze e degli animali allo stesso tempo, la Federazione Italiana Associazioni Diritti Animali e Ambiente mette a disposizione del popolo web un portale con tutte le informazioni per andare in vacanza con il proprio cucciolo: informazioni per pianificare al meglio gli spostamenti, per trovare la struttura ricettiva più adatta, per verificare quali spiagge pubbliche e stabilimenti balneari accettano animali, quali sono le normative per il trasporto degli amici a  quattro zampe all'estero, quali le vaccinazioni obbligatorie, ma non solo: sul sito Vacanze a 4 zampe è possibile consultare il kit "estate serena per tutti" con un vademecum per trascorrere al meglio, e senza pensieri, le vacanze in compagnia dei nostri Fido.

Il kit "estate serena per tutti" è stato ideato dagli esperti della Federazione per prevenire i piccoli inconvenienti che si possono verificare quando si va in vacanza con gli animali: dalle piccole seccature per informazioni non date prima di prenotare la struttura ai più seri colpi di calore che potrebbero debilitare i nostri amici a quattro zampe.

Un'altra guida pratica e di facile consultazione, presente anch'essa sul sito e scaricabile gratuitamente, è stata realizzata dal Ministero della Salute per fare informazioni prima di mettersi in viaggio con il proprio animale. Vi si trovano info sulla normativa vigente per l'espatrio degli animali, le regole per il trasporto degli amici a quattro zampe in Italia e all'estero, le profilassi vaccinali richieste nei Paesi in cui si intende trascorrere la vacanza e tante altre notizie e consigli per evitare degli inconvenienti spiacevoli durante l'estate.

Infine, per chi vuole dare il proprio contributo alla tutela del patrimonio naturale delle coste italiane e degli animali marini, il portale fornisce un vademecum dal titolo "Spiagge e mare puliti per tutti" per una vacanza ecologica a tutto tondo.

I migliori video del giorno

Sulla guida si trovano dalle informazioni su quali sono le creme protettive più green in commercio, a quali sono i limiti di velocità per le barche a motore. Come spiega Michela Vittoria Brambilla, presidente della Lega Italiana Difesa Animali e Ambiente: "Molto spesso si sottovaluta l'importanza di un singolo gesto. Gettare a terra una buccia di arancia, un fazzoletto di carta, una sigaretta sono comportamenti tutt'altro che innocui e la Terra impiega diversi anni per rimediare. Dobbiamo assumerci la responsabilità individuale, prim'ancora che collettiva, di preservare la natura e le specie animali e vegetali. E per farlo basta davvero poco: prestare un po' più di attenzione ai piccoli gesti quotidiani ed essere disposti a cambiare le abitudini sbagliate e dannose per l'ecosistema in cui viviamo".

L'ambiente, infatti, impiega diversi mesi o secoli per decomporre un rifiuto: dai circa tre mesi per un fazzolettino di carta, ai mille anni per una bottiglia di vetro; o ancora dai cinque anni per un mozzicone di sigaretta, ai più di mille anni per una bottiglia di plastica che mai verrà decomposta completamente.