Si avvicina a grandi passi lo #sciopero generale nazionale del Tpl, il trasporto pubblico locale, nella giornata di lunedì 16 dicembre del 2013. Trattasi, nello specifico, di un'agitazione della durata di quattro ore che è stata proclamata da Ugl Autoferrotranvieri, Fit Cisl, Filt Cgil, Uiltrasporti, Faisa.



Nel rispetto delle fasce di garanzia, lo sciopero dei mezzi pubblici lunedì prossimo sarà come al solito organizzato su base territoriale con orari diversi da città a città. In particolare, a Milano i mezzi pubblici non saranno garantiti lunedì 16 dicembre del 2013 nella fascia oraria dalle ore 8,45 alle ore 12,45 in accordo con quanto riportato dal sito Internet dell'Atm.

Nel Comune di Roma i mezzi pubblici non saranno garantiti lunedì prossimo dalle ore 8,30 alle ore 12,30. Per quel che riguarda i mezzi dell'Atac, nella fascia oraria indicata non saranno garantite le corse della metropolitana, dei bus, dei tram e dei filobus.



Corse non garantite nella Capitale, dalle ore 8,30 alle ore 12,30, anche per le ferrovie locali sulle tratte Roma-Civitacastellana-Viterbo, Roma-Lido e Termini-Giardinetti. Stop pure per le linee di trasporto periferiche che sono gestite da Roma Tpl, per gli addetti al controllo dei biglietti, per i dipendenti delle biglietterie e per gli ausiliari del traffico.

A Firenze i lavoratori dell'Ataf sciopereranno il 16 dicembre del 2013 per quattro ore secondo le seguenti modalità: i conducenti dei mezzi dalle ore 17 alle ore 21; gli impiegati e gli operai nelle ultime quattro ore del proprio turno di lavoro.

I migliori video del giorno