Il Natale del 2013 si avvicina e per molti sarà tempo di vacanze. Nonostante tutto a partire saranno ben sei italiani su dieci a fronte però, visti i tempi, di un budget che essendo ristretto porterà molti ad adottare delle soluzioni e delle scelte al risparmio.

Questo è quanto emerso, tra l'altro, da un'indagine dell'Adoc che ha fornito tutta una serie di consigli utili per le vacanze di Natale del 2013. Innanzitutto prima di partire è bene mettere in sicurezza la propria abitazione a partire da tutte quelle apparecchiature elettriche che di norma quando non vengono utilizzate rimangono in stand-by, e che peraltro consumano energia inutilmente.

Alcuni giorni prima di partire è bene fare una lista ragionata di tutte le cose che servono da portare in vacanza, altrimenti poi all'ultimo momento si rischia di lasciare a casa dei prodotti che poi si rivelano indispensabili.

Per quel che riguarda il risparmio sui consumi, se si parte in auto è bene fare il pieno dove il carburante costa meno, per esempio presso le pompe bianche, oppure il fai da te rispetto al servito, così come certi generi alimentari, quelli non deperibili, è meglio acquistarli in città piuttosto che presso il luogo di villeggiatura dove di norma i prezzi tendono a lievitare inesorabilmente.

Per quel che riguarda invece il pernottamento, l'Adoc ricorda come con le cosiddette formule last minute ci sia la possibilità di risparmiare in genere sotto le feste fino al 30% tra alberghi, hotel, agriturismi e bed and breakfast.

I migliori video del giorno



#Crisi economica