Tra le mete più gettonate della Francia meridionale trova sicuramente un posto di riguardo la Provenza, terra di lavanda e piccoli paesi arroccati fonte d'ispirazione per molti pittori famosi.

Facilmente raggiungibile dall'Italia, la Provenza è anche una delle mete preferite dai mototuristi di tutta Europa. Merito dei panorami suggestivi ma anche delle strade ricche di curve caratterizzate da uno stato di manutenzione invidiabile per i nostri standard. Si possono scegliere numerose varianti di viaggio e vari tipi di sistemazioni, le famose gites e chambres d'hotes sono l'ideale per una vacanza spartana a prezzi modici.

Si può scegliere un itinerario ben dosato che permetta di apprezzare i diversi volti della Paca, acronimo che sta ad indicare l'area della Provence Alpes Cote Azur.

Suggestive le gole del Verdon, così come il famoso altopiano di Valensole ricco di lavanda, affascinanti ma decisamente più costosi i paesi di Fontaine de Vaucluse e Gordes dove tra l'altro è possibile visitare uno dei luoghi più fotografati della zona: l'abbazia di Senanque.

Le strade sono mediamente poco affollate, discorso diverso per le aree di maggior richiamo. Armatevi quindi di maggiore attenzione, i francesi al volante tendono a favorire il passaggio delle due ruote mentre spesso i turisti, prevalentemente nordeuropei, patiscono la guida impegnativa delle montagne francesi. Il turismo su due ruote è un'importante fonte di guadagno per il turismo locale, la notissima N85 Route Napoleon è un esempio lampante. Un percorso storico ricco di curve sinuose in grado di portarvi fino a Grasse, la città dei profumi, a pochi chilometri dal mare della Costa Azzurra.

I migliori video del giorno

Luglio è forse il mese più indicato per scoprire questo territorio così particolare ed eterogeneo, non resta che pianificare il vostro tour e partire. Bon Voyage!