La città che è definita come la culla dell'arte e della letteratura, e che in passato fu anche capitale d'Italia nel periodo successivo all'unificazione nel 1861. Stiamo chiaramente parlando di Firenze, città ideale per il turista italiano e non che ama i viaggi nell'arte. Sono tante le attrazioni e, quindi, i luoghi da visitare a Firenze, ma per chi magari ha programmato una vacanza breve questi sono tra i tanti i dieci musei che vale la pena visitare. La prima tappa, praticamente obbligata, è rappresentata dalla Galleria degli Uffizi dove è possibile ammirare in tutto il suo splendore l'arte rinascimentale. Presso quella che è una delle più famose ed importanti pinacoteche del mondo, infatti, è possibile ammirare i capolavori di artisti come Giotto, Leonardo da Vinci, Raffaello, Caravaggio, Cimabue, Tiziano e Michelangelo.

Per gli amanti della scultura due sono le tappe consigliate a Firenze: la Galleria dell'Accademia dove tra gli altri c'è il famoso David di Michelangelo, ed il Palazzo Vecchio dove è attivo un percorso artistico espositivo che permette di ammirare sculture come quelle di Andrea del Verrocchio e di Donatello. Come quarto e quinto museo da visitare si può puntare sull'arte tematica partendo dal Museo delle porcellane situato nel parco storico della città, ed arrivando al Museo delle carrozze dove è possibile ammirare gli antichi mezzi di locomozione utilizzati nel periodo della corte granducale.

Il percorso museale consigliato continua poi con la storia prima, e con la scienza poi: ovverosia con la visita alle Cappelle Medicee in San Lorenzo dove si trovano, tra le realizzazioni più note e più belle, la Cappella dei Principi e la Sagrestia Nuova di Michelangelo; a seguire il Museo di storia naturale ed il Museo Galileo.

I migliori video del giorno

Il primo è uno dei più importanti musei scientifici italiani con esposizioni legate non solo alla botanica, alla paleontologia ed alla geologia, ma anche alla zoologia ed alla mineralogia. Invece al Museo Galileo  in piazza dei Giudici, nelle vicinanze degli Uffizi, è tra l'altro possibile vedere da vicino gli strumenti che utilizzò Galileo Galilei per i suoi studi e per le sue scoperte. Altri due musei meritano inoltre di essere menzionati e visitati: il Museo archeologico nazionale di Firenze per ammirare l'arte etrusca, romana, greca ed egizia, e la Galleria del costume a palazzo Pitti per la presenza di oltre seimila tra abiti, costumi ed accessori antichi utilizzati in passato anche in campo cinematografico e teatrale.