La Thailandia è una perla asiatica, ricca di parchi verdi. Per quanto nell'immaginario collettivo sia poco conosciuta per le sue bellezze naturali, è una meta turistica che merita di essere visitata. I parchi più belli e apprezzati sono quattro:

Parco nazionale di Khao Sok

La più grande area di foresta vergine nel sud della Thailandia: è un luogo caratterizzato da imponenti torri di calcare carsico che affettano la fitta vegetazione. I fortunati visitatori possono osservare alcuni dei rari grandi mammiferi che vivono qui, tra cui il tapiro e il bisonte asiatico. Il centro del lago Cheow Lan Lago brulica di vita acquatica ed è punteggiato da più di 100 piccole isole.

Può sembrare un luogo poco interessante, ma sulla sua superficie vetrosa si specchiano templi abbandonati e villaggi allagati dopo la decisione del governo di creare una diga nella zona. Gli escursionisti possono fare esperienze di trekking guidato attraverso l'ambiente naturale e i subacquei possono esplorare i resti delle comunità annegate.

Parco nazionale di Mae Hong Son

Circondata da dolci piantagioni di tè, la città di Mae Hong Son è lussureggiante e languida in confronto con Pai, la città vicina, sempre più invasa dal turismo. La cittadina si trova al confine con lo Stato Shan del Myanmar. La popolazione Shan costituisce la gran parte della popolazione della città. Non fatevi mancare l’escursione fino a Wat Phra That Doi Kong Mu, su un picco di 1.500 metri alle porte di Mae Hong Son: è faticoso, ma la due scintillanti guglie chedi, donano una sbalorditiva vista che merita lo sforzo.

I migliori video del giorno

Parco di Khao Yai

A breve distanza da Bangkok, il primo parco nazionale della Thailandia fa parte di una foresta più grande, protetta dall’UNESCO. E’ una distesa verde di montagne,  con piante sempreverdi, foreste pluviali e imponenti cascate, tra cui Haew Narok, uno delle più alte della Thailandia, e Haew Suat , resa celebre dal tuffo della scogliera di Leonardo Di Caprio nel film The Beach. La distesa è ricca di fauna, composta da: elefanti selvatici, macachi, cervi e Gibbons, per non parlare di 300 specie di uccelli tropicali.

Parco nazionale di Doi Inthanon

Il parco è coronato dal monte di Doi Inthanon, alto 2.565 metri, la vetta più alta della Thailandia. Nel parco è presente il santuario naturale Ob Luang, avvolto nella pineta e cosparso di orchidee selvatiche. Il parco si trova a nord del paese, a 100 km da Chiang Mai, la più grande città nel nord della Thailandia. Sfuggire alla folla via via crescente nel parco, affrontando la breve ma faticosa salita verso la cima del monte, sarà la scelta migliore godendo di una vista unica.