La compagnia aerea italiana Alitalia ha confermato oggi che dal prossimo anno saranno operativi collegamenti aerei diretti dall'aeroporto "Leonardo da Vinci" di Roma a Città del Messico e Santiago del Cile, così portando a cinque le rotte verso l'America Latina. La società ha fatto sapere in un comunicato che tra il prossimo maggio e giugno Alitalia inizierà a volare verso queste due destinazioni che attualmente non hanno collegamenti diretti da Roma. Una misura che consente, secondo Alitalia, di consolidare la propria leadership sulle rotte transatlantiche dall'Italia.

Alitalia, di cui il 49 per cento della proprietà è detenuto dalla compagnia aerea degli Emirati Arabi Uniti Etihad Airways, ha riferito che nelle prossime settimane introdurrà miglioramenti nei servizi per ottenere una migliore posizione nel mercato.

Tra le principali novità la ridisegnazione della tappezzeria interna dei vettori che effettueranno collegamenti a media e lunga distanza, e la possibilità di connettersi a internet in tutta la flotta.

Si punta a nuovi investimenti

Inoltre Alitalia metterà a disposizione un servizio di autista ai passeggeri che voleranno in prima classe per Abu Dhabi da Roma, Milano e Venezia, e per l'aeroporto JFK di New York da Roma e Milano, anche se il provvedimento verrà esteso gradualmente alle altre rotte. Una assistenza che Alitalia aumenterà creando nuove sale VIP in alcuni aeroporti dove opera, e  investendo per offrire una assistenza specializzata ai clienti dell'aeroporto di Roma Fiumicino, come l'ampliamento della flotta di autobus e il rafforzamento del personale per accompagnare i passeggeri in transito.

I migliori video del giorno

Il presidente di Alitalia Luca Cordero di Montezemolo ha elogiato questo piano di investimenti e ha affermato che tutte le novità diverranno operative molto presto e miglioreranno l'esperienza di viaggio degli utenti. Da parte sua, il vice presidente, James Hogan, ha dichiarato "Alitalia è in crescita", ma ha osservato che "c'è ancora molta strada da fare" per ripristinare la competitività della compagnia. #Viaggi Low Cost