Secondo lo State of the Cruise Industry Outlook 2016, l'industria delle crociere è destinata a crescere anche quest'anno. Per il 2016 si prevedono 24 milioni di passeggeri a livello mondiale. La crescita è ancora più marcata se si pensa che una decina di anni fa i crocieristi erano circa 15 milioni, e nel 1980 non arrivavano a 1,5 milioni. Sono stati investiti 6,5 miliardi di dollari in 27 nuove navi oceaniche, fluviali e specializzate, che saranno inaugurate nei prossimi mesi. Tutto questo grazie ai risultati ottenuti nel 2014, che hanno visto generare da questo mercato 119,9 miliardi di dollari a livello mondiale, merito anche dell'entrata di mercati come Asia e Australia.

Cattive notizie per l'Italia

In questo clima di positività, il mercato dell'Italia è in crescita e ha grandi potenzialità. Secondo 'Risposte Turismo', le toccate navi che ci saranno il 2016, saranno superiori a quelle che ci sono state nel 2015. In occasione dell'Italian Cruise Day, si è previsto che quest'anno il numero di crocieristi sarà superiore agli 842 mila crocieristi dello scorso anno. Forse il problema è che si è molto lontani dal milione di passeggeri che si auspicavano per quest'anno.

Le novità messe in campo dalle principali compagnie crocieristiche

Msc Crociere punta su nuove destinazioni come Cuba, su cui sta investendo con forza. Costa Crociere interviene sui prezzi, e si impegna in campagne informative per le agenzie di viaggi e per i clienti finali.

I migliori video del giorno

Royal Caribbean immette nel mercato italiano le sue navi più imponenti: Harmony of the Seas, che è la nave più grande del mondo, e Jewel of the Seas, che partirà come Harmony da Civitavecchia.

Novità anche per il mercato dei traghetti

Le compagnie di trasporto marittimo lanciano l'early booking e l'advance booking. Chi prenota entro la fine di marzo potrà usufruire di sconti anche del 30%. Grimaldi Lines avvierà il collegamento Livorno - Olbia e ripristinerà le tratte Civitavecchia - Porto Torres - Barcellona. Moby Lines inserirà nella programmazione 144 nuove corse, arrivando a operare la tratta Genova - Olbia fino a 6 volte al giorno. Sardinia e Corsica Ferries puntano sul mercato francese, e proporranno 6 nuove linee per la Sardegna e la Corsica dalla Francia.