Se i voli low cost hanno modificato per sempre il mondo dell'aviazione civile, trasformando il viaggio in aereo in un'esperienza alla portata di (quasi) tutte le tasche, sembra proprio che a breve vi sarà la possibilità di risparmiare ancora di più, scegliendo di viaggiare in classe ultra economica. Negli Stati Uniti, infatti, Delta Airlines ha da tempo lanciato una classe chiamata basic economy, posta un gradino al di sotto di quella economica, con biglietti che possono costare anche un 20% in meno rispetto alla consueta economy class.

Ad esempio, un volo da Chicago ad Atlanta può essere acquistato ad un prezzo di 166,20 dollari, contro i 206,20 dollari della classe economica.

Un risparmio notevole, che sembra avere incontrato i consensi dei passeggeri.

Il risparmio, tuttavia, giunge a danno di alcuni benefici. I viaggiatori in possesso di un biglietto basic economy, infatti, non hanno la possibilità di scegliere il proprio posto a sedere e si imbarcano per ultimi. Il bagaglio in stiva, inoltre, non è incluso, e i passeggeri meno avvezzi a spendere saranno costretti a viaggiare con il solo bagaglio a mano da collocare nelle cappelliere. Lanciata nel 2015, l'iniziativa di Delta Airlines ha avuto un successo tale da essere imitata dalle due principali compagnie rivali sul suolo statunitense, United Airlines e American Airlines, che adotteranno una tariffazione simile entro la fine del 2016.

Allo stato attuale, le tariffe ultra economiche sono applicate solo su di un numero selezionato di voli interni, che permettono di ridurre i prezzi di alcune tratte in maniera consistente.

I migliori video del giorno

Per un Chicago - New York, ad esempio, la classe basic economy consentirà di viaggiare con meno di 60 dollari. Tariffe che, per gli standard europei, non sono certo "straordinarie" visto l'enorme successo di compagnie come Ryanair e Easyjet, ma che per gli Stati Uniti rappresentano una sorta di novità.

La presenza di prezzi così bassi in compagnie aeree che solitamente non praticano la politica del low cost, lascia inoltre presagire la possibilità di vedere un modello simile applicato ai voli intercontinentali: in futuro, grazie alla classe ultra economica, un volo andata e ritorno Roma-New York potrebbe arrivare a costare oltre un centinaio di euro in meno rispetto agli standard attuali, rendendo il viaggio transoceanico sempre più vicino al costo di un volo di linea europeo. #volilowcost #Viaggi Low Cost