In tempo di crisi spesso sentiamo parlare dei luoghi dove la vita costa meno, dove i pensionati che fanno fatica ad arrivare alla fine del mese vanno a cercare condizioni di vita migliori. Il sito numbeo.com - che permette di monitorare il costo della vita e altre informazioni economiche relative a città di tutto il mondo - ha invece stilato la classifica opposta, quella delle città più costose, sia per viverci che per recarcisi in vacanza. E se pensate che le città italiane siano care, probabilmente resterete sorpresi. La prima città italiana che appare nella esosa classifica è Venezia, che figura in diciottesima posizione.

Il record è di Hamilton, isola di Bermuda

La città più cara del mondo è Hamilton, nell'isola di Bermuda, un paradiso fiscale - oltre che naturalistico - posto nell'Oceano Atlantico a poco più di mille km dalle coste della Florida.

Lo stato non impone tasse, ma il costo della vita è elevatissimo. Per affittare un appartamento qui servono poco meno di 3mila euro al mese, mentre per una linea wi-fi domestica ne servono 140 al mese. Circa cinque volte di più di quanto costa da noi. Una cena economica a Hamilton costa in media 32,5 dollari, mentre per una cena di fascia media ci vuole circa il doppio. Un litro di latte al supermercato costa 4,33 dollari, un kg di riso 5,67$, mentre per 12 uova occorrono 4,56 dollari. Per condurre un'esistenza tranquilla a Hamilton occorrono almeno 4.700 dollari al mese.

Secondo posto per San Francisco

Il costo della vita nella città californiana è elevatissimo e, come se non bastasse, è in costante crescita. Per vivere discretamente, secondo le rilevazioni del sito, occorrono almeno 4.600 dollari al mese.

I migliori video del giorno

A far crescere enormemente la cifra è il prezzo degli immobili: qui il canone di affitto di un appartamento medio supera i 3.350 dollari, e per questo motivo è molto diffusa la condivisione. Comprare una casa a San Francisco è puro lusso: nel centro città la valutazione media degli appartamenti è di 12,336 dollari al metro quadro, e anche spostandosi in periferia i prezzi non scendono sotto gli 8.750 dollari al metro. Conti alla mano per una casa di 100 metri occorre più di 1,2 milioni di euro in città e 875mila fuori dal centro urbano.

In terza posizione New York

Il terzo gradino del podio spetta a New York e, anche in questo caso ad alzare notevolmente la media, è il costo degli immobili. Per condurre una vita tranquilla nella Grande Mela secondo le rilevazioni servono 4.500 dollari, tenendosi ben lontani dalle zone più care e prestigiose come Chelsea. Per un appartamento con una camera in centro servono in media 2.909 dollari, mentre per una abitazione con tre camere da letto si sale a 5.820 dollari. Spostandosi in periferia i prezzi scendono, ma restano elevati: 1.815 e 3.250 dollari. Qui il valore al metro quadro degli appartamenti in centro è arrivato ad una media di 13,131 dollari, più di 1,3 milioni per una casa di 100 metri quadrati. #Stati Uniti #Esteri