Se penso al tulipano penso all'Olanda. Spesso mi sono chiesta come può essere vedere dal vivo quelle spettacolari distese colorate e delicate. Chissà quale piacevole odore si respira camminandoci dentro. Certo, un viaggio in Olanda è una cosa fattibile, ma dal 2000 è possibile vivere questa esperienza anche in Italia. Infatti, per la diciottesima volta, il giardino del Castello di pralormo ospita una manifestazione chiamata "Messer Tulipano" che vede la fioritiura di circa 90.000 esemplari di questo bellissimo fiore.

Come e dove nasce Messer Tulipano

Siamo a Pralormo, un comune che non arriva a contare 2000 abitanti e che si trova nella città metropolitana di Torino (che dal 2015 sostituisce la provincia di Torino) a pochi chilometri a Sud del capoluogo piemontese.

In questo piccolo borgo sorge un castello che dal 1680 è di proprietà della famiglia Beraudo che ancora vi risiede all'interno. Questa dimora storica è contornata da un bel giardino progettato intorno alla metà del 1800 dall'architetto di corte Xavier Kurten, che proprio in quel periodo stava lavorando alla ristrutturazione del Castello di Racconigi per conto del Re Carlo Alberto. Nel 1999 Consolata, moglie del conte Filippo Beraudo di Pralormo di ritorno da un viaggio in Olanda decise di creare una piantagione di questo fiore nel giardino del suo castello per metterne in mostra gli esemplari più rari e semi sconosciuti in Italia e per raccontarne la storia. Così nasce Messer Tulipano che ad oggi è una delle più belle manifestazioni di questo genere che si svolgono nella penisola italiana, oltre ad essere l'unica che si tiene all'interno di un parco storico.

Un altro evento simile si svolge a Cornaredo. Messer Tulipano avviene nel mese di aprile e per l'occasione i conti Beraudo aprono al pubblico l'intera proprietà. E' possibile, infatti, visitare tutto il giardino che ospita molte altre specie di fiori e piante, un'orangerie, una bella serra, due laghetti e un grande prato dove fare un pic nic (magari provando a replicare questa buonissima torta del picnic) o rilassarsi durante le prime giornate di sole.

Oltre a questo è possibile anche visitare l'interno del castello. Durante queste giornate vengono organizzati eventi legati al mondo del giardinaggio, dell'enogastronomia e del territorio piemontese, inoltre ci sono delle esposizioni artistiche e allestimenti ispirati da un tema che cambia ogni anno: nel 2018 "...il parco si tinge di rosa...".

Segui la nostra pagina Facebook!