Duri attacchi del Movimento 5 stelle contro il Governo Renzi dal Circo Massimo dove i leader #M5S, #Beppe Grillo e Gianroberto Casaleggio, hanno ricaricato i grillini arrivati a Roma da tutta Italia per la manifestazione #italia5stelle. "Abbiamo avuto tre presidenti del Consiglio, Monti, Letta e Renzi - ha detto Gianroberto Casaleggio intervenendo dal palco del Circo Massimo - che non sono portavoce della Bce, ma portaordini. Renzi esegue e basta".

M5s, Gianroberto Casaleggio: 'Renzi portaordini della Bce, Draghi a che titolo parla?'

"Su La Repubblica - ha detto Gianroberto Casaleggio mentre al giornale fondato da Eugenio Scalfari vengono indirizzati i fischi del pubblico grillino al Circo Massimo - ha detto che governi senza riforme saranno cacciati.

Pubblicità
Pubblicità

Mario Draghi è della Bce (Banca centrale europea) e non si capisce - ha sottolineato Casaleggio - a quale titolo parli. E' un banchiere - ha aggiunto l'esponente del Movimento 5 stelle - non ha titolo di darci ordini, né diretti né indiretti. Per eleggere un governo - ha concluso ha detto Gianroberto Casaleggio che in tandem con Beppe Grillo guida di fatto il Movimento 5 stelle - dovremmo passare per le elezioni, non per Giorgio Napolitano. Che poi che Draghi caccia i governi vuol dire che li mette".

M5s, trattativa Stato-mafia, Beppe Grillo attacca il Capo dello Stato: 'Andiamo a fare i testimoni di Napolitano...'

Non solo attacchi al premier Matteo Renzi, preso di mira dal leader del Movimento 5 stelle Beppe Grillo anche il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano. "Mi viene un'idea: giacché siamo qua perché non facciamo due passi a fare i testimoni di Napolitano...

Pubblicità

non siamo carcerati possiamo permettercelo", ha detto Beppe Grillo chiudendo #italia5stelle al Circo Massimo in riferimento alla testimonianza che il Capo dello Stato dovrà rendere al Quirinale per il processo sulla trattativa Stato-mafia.

Riforma pensioni M5s, Di Maio: aumenti delle pensioni minime e tagli alle pensioni alte

"Non so quando andremo al governo, non sono un profeta, ma vi dico che noi vogliamo vincere per governare", ha invece detto il deputato del M5s Luigi Di Maio nel suo intervento al Circo Massimo alla manifestazione #italia5stelle. "Se fossimo stati noi al governo - ha aggiunto il vice presidente della Camera dei deputati ribadendo le proposte del Movimento 5 stelle nel contesto del dibattito sulla riforma pensioni 2014 - avremmo eliminato le pensioni d'oro e alzato le pensioni minime".

Movimento 5 stelle, il professor Becchi a Beppe Grillo: 'Basta ambiguità, dica se vuole davvero uscire dall'euro'

E mentre il Movimento 5 stelle di Grillo e Casaleggio fa sentire la propria voce contro il Governo Renzi al Circo Massimo, interviene Paolo Becchi, ordinario di Filosofia del Diritto presso la facoltà di Giurisprudenza dell'Università di Genova, voce molto ascoltata dal Movimento 5 stelle, a proposito dell'intenzione di Beppe Grillo di proporre un referendum per l'uscita dall'euro.

Pubblicità

"Il Movimento 5 stelle - ha detto il professore Filosofia del Diritto presso la facoltà di Giurisprudenza dell'Università di Genova interpellato dall'agenzia di stampa Adnkronos - non può solo lanciare l'idea di un referendum consultivo senza dire quale è la sua posizione sull'euro. Beppe Grillo scelga e decida: il Movimento 5 stelle vuole uscire dall'euro o no? Altrimenti si fa come Ponzio Pilato - ha aggiunto Paolo Becchi tra le voci più ascoltate dai grillini - e si lancia la palla agli italiani". #Unione Europea