Per qualcuno è una filosofia di vita, per altri una semplice moda Hippie. Comunque, da qualsiasi angolazione la si veda, quella della scelta di una dieta vegetariana, o ancora più estrema, vegana, non è sicuramente facile. Rinunciare alla carne o a qualsiasi alimento legato agli #Animali è una scelta estrema, dura, che va anche contro le proprio abitudini organiche e contro le convenzioni sociali. Lo si fa per ragioni religiose o semplicemente etiche, criticando l'onnivorismo dell'uomo e ritenendo che la carne sia tanto nociva per l'organismo e di difficile digestione, quanto innescante comportamenti negativi nell'uomo, stimolando in lui l'istinto alla violenza.

Pubblicità
Pubblicità

Si pensi alla semplice caccia, fino alla guerra. Una scelta difficile, tanto difficile che secondo una ricerca condotta dallo Human Research Council, addirittura 8 vegetariani e vegani su 10 vi rinuncerebbero quasi subito o dopo poco tempo. Vediamo perché.

I numeri dell'abbandono

La ricerca è stata condotta su 11mila americani che avevano scelto questo stile alimentare: otto di loro su dieci lo avrebbero abbandonato definitivamente, di cui la metà nel giro di un anno, mentre un terzo addirittura nel giro di 3 mesi. La ricerca ha anche evidenziato come l'età media nella quale si sceglie di diventare vegetariani e vegani è 34 anni. Quando si diventa più consapevoli e maturi di certe cose, ma a quanto pare, non abbastanza.

Perché si torna sui propri passi

Due terzi dei vegetariani o vegani pentiti ammettono di non aver reagito bene fisicamente al cambio repentino di alimentazione.

Pubblicità

Altri parlano di ripercussioni psichiche. Ma c'è anche un altro dato interessante: quasi sei di loro su dieci ammette che in futuro ci riproverà. Magari gli andrà meglio.

Differenza tra vegetariano e vegano

A questo punto è anche giusto fare una differenza tra vegetariani e vegani. I secondi, oltre a non mangiare la carne e il pesce non mangiano nulla che sia di origine animale. Si pensi al miele, latte e uova, o i loro stessi derivati: formaggi, torte. Una differenza sostanziale quanto importante per le due tipologie di diete da seguire o da lasciare in relazione al proprio stato di salute.

#Corretta alimentazione #consigli dieta