Oggi, venerdì 10 marzo 2017 all'età di ottantatrè anni è scomparso il grande pilota John Surtees, il primo ed unico Campione del Mondo Formula 1, con la monoposto Ferrari nel lontano 1964, e del Motociclismo. Il pilota, soprannominato da tutti "l'eroe dei due mondi", era stato ricoverato presso una struttura ospedaliera, il St Georges Hospital di Londra, dallo scorso mese di febbraio 2017 a causa di alcuni problemi respiratori. L'uomo, dopo un periodo all'interno della terapia intensiva, si è spento questo pomeriggio. La triste notizia è stata divulgata dalla stessa famiglia attraverso un messaggio sui vari social network. Il pilota lascia sua moglie Jane e le sue due figlie Leonora e Edwina.

Pubblicità
Pubblicità

Conosciamo meglio il compianto Surtees.

Chi era John Surtees?

L'atleta era nato a Tatsfield in provincia di Surrey in Gran Bretagna e aveva corso nel Motomondiale sin dai primi anni cinquanta. Surtees, nel 1955 conquistò la sua prima affermazione con una NSU, casa tedesca nel campo automobilistico e del motociclismo, nella classe 250cc.

Il pilota, nel 1956 fece parte della casa di motociclismo italiana, MV Augusta, e con la casa varesina corse fino al 1960 conquistando un ottimo bottino, ovvero sette titolo mondiali: dal 1958 al 1960 nella classe 350cc, mentre nel 1956 e dal 1958 al 1960 nella classe 500cc. Nel 1969 John Surtees si superò, riuscì addirittura a vincere tutte le gare delle classi 250cc e 500cc.

Il pilota inglese dopo aver concluso la carriera nel mondo del motociclismo, passò alle quattro ruote e per questo motivo Surtees entrò nella storia.

Pubblicità

Quest'ultimo, fu ingaggiato dall'azienda del Cavallino e nel 1964 si laureò Campione del Mondo della Formula 1 con la Ferrari. John era considerato da tutti un uomo umile e modesto, ma nonostante aveva un personalità semplice era incapace di accontentarsi.

Se volete conoscere altre informazioni sulla morte del pilota Surtees ma anche tante notizie dal mondo del gossip [VIDEO] italiano ed internazionale, cliccate il tasto 'Segui' posizionato in alto a destra sopra il titolo principale dell'articolo. #motori #Formula Uno