Quest'anno 2014 e in particolare durante l'estate gli italiani hanno dovuto fare i conti con un clima che sarebbe riduttivo definire bizzarro che la dice lunga sui cambiamenti in atto a livello globale che tanto preoccupano gli esperti: cosa dobbiamo aspettarci, secondo le Previsioni meteo, per ciò che riguarda il periodo di fine settembre? Sull'area mediterranea è in arrivo alta pressione e dunque tra fine settembre 2014 e fine ottobre ci troveremo incredibilmente a fronteggiare il ritorno di un caldo quasi estivo in tutta la penisola. Il bel fresco di questi giorni in alcune aree della zona centromeridionale hanno quindi le ore contate secondo le previsioni Meteo. Per molti ci sarà così la possibilità di fare ritorno nei luoghi delle spensierate ore d'estate, a contatto con la bellezza della natura e naturalmente sulle belle spiagge della nostra penisola.

Una boccata d'ossigeno per gli operatori turistici quest'anno fortemente danneggiati in termini economici da un clima che è poco definire inclemente. Dobbiamo attenderci temperature più elevate della norma di circa 4 gradi. Non sono pochi. Secondo il Meteo in molte regioni centrali, ma anche sulla Sardegna, si registreranno temperature di 25 gradi ma in seguito qualche perturbazione di lieve entità rimescolerà ancora di più le carte, facendo registrare alcune precipitazioni di carattere locale a fine settembre.


Situazione quindi in piena evoluzione per ciò che riguarda le previsioni Meteo relative al periodo di fine settembre 2014. Il ritorno a scuola dei nostri figli è avvenuto quindi con condizioni atmosferiche davvero insolite per il periodo, rendendo ancor più faticoso il classico rientro dal periodo delle vacanze, che è sempre un po' traumatico, come tutti ben sappiamo. Naturalmente anche i processi produttivi (pensiamo al settore agricolo) risentono di questi clamorosi alti e bassi climatici, come avrete forse notato osservando certe oscillazioni dei prezzi dei prodotti in vendita nei mercati, che sovente sono condizionati proprio da cambiamenti inattesi delle condizioni di coltivazione.

Segui la pagina Previsioni Meteo
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!