Si prevede un fine settimana di maltempo in tutta Italia causato dall'arrivo di una forte perturbazione, il maltempo è previsto in particolar modo nel centro nord, in particolar modo per quanto riguarda la Liguria, oggi dalle ore 6 è previsto un peggioramento delle condizioni atmosferiche per cui potranno presentarsi piogge diffuse e forti temporali con un'intensificazione di questi fenomeni a partire da mezzogiorno del 27 febbraio. In seguito a queste previsioni per oggi 27 febbraio in Liguria è stata emessa l'allerta meteo dalle 6 di alle 23 e 59.

La scala delle allerte meteo si compone di: allerta gialla che è quella meno grave e che indica pericolo occasionale a livello locale, allerta arancione che indica pericolo e fenomeni diffusi ed infine allerta rossa che indica che c'è il reale rischio di gravi pericoli.

Pubblicità

La Liguria è suddivisa in cinque zone : A-B-C-D-E (vedi immagine) e, ad eccezione della zona A che comprende la parte più occidentale della Regione per la quale è stata emessa l'allerta gialla, per il resto del territorio ligure è stata emessa l'allerta arancione.

È chiaro che a causa dei recenti eventi alluvionali e di dissesto idrogeologico che hanno interessato la Regione Liguria in questi ultimi tempi, l'emissione di un'allerta arancione desta grave preoccupazione tra i liguri, infatti l'allerta arancione viene emessa quando si prevedono fenomeni piuttosto preoccupanti quali piogge diffuse in quantità elevata accompagnate da forti temporali e fenomeni molto gravi, intensi repentini e persistenti.

In caso di allerta arancione sono previsti anche disagi alla viabilità a causa del prevedibile consistente aumento dello scorrimento delle acque superficiali dovuto dal al rigurgito delle tombinature che non sono in grado di raccogliere l'elevata quantità d'acqua piovana.

In caso di allerta arancione occorre  prestare molta attenzione ai corsi d'acqua per i quali è previsto un innalzamento del livello dell'acqua con rischio di esondazione e conseguente inondazione delle zone limitrofe nonché rischio di erosione degli argini e possibile ostruzione delle luci dei ponti causata dal trasporto di materiale quali massi e rami che possono andare ad incastrarsi tra le arcate dei ponti formando pericolosissime dighe.

Pubblicità

Per questo sabato quindi in Liguria si raccomanda prudenza, è consigliabile parcheggiare le automobili lontano dai corsi d'acqua e dalle zone esondabili ed evitare spostamenti. È inoltre molto importante prestare attenzione all'evolversi degli eventi seguendo tutti i notiziari e gli aggiornamenti emessi dagli Enti preposti. La Regione Liguria – Settore Protezione Civile è operativa 24 ore su 24.