Oggi, 23 febbraio, intorno alle nove e trenta del mattino, alcuni rapinatori, pare due uomini, hanno assalito l’Ufficio Postale di via Valpellice in zona Conca d’oro a Roma. I banditi erano armati ed hanno svaligiato l’ufficio sotto gli occhi atterriti di alcuni cittadini in coda per svolgere delle operazioni allo sportello. Dopo aver messo a segno il colpo i malviventi sono fuggiti a volto coperto a bordo di un mezzo, pare lo stesso scooter con cui erano giunti sul luogo della rapina, e nella fuga hanno sparato diversi colpi di arma da fuoco verso alcuni poliziotti in borghese presenti sul posto che hanno tentato di fermare i delinquenti.

Pubblicità
Pubblicità

Dopo aver intimato l’alt ai rapinatori ed essere stati assaliti dai colpi di arma da fuoco gli agenti hanno risposto al fuoco. Per fortuna non si registrano feriti né tra i poliziotti né tra i passanti ma solo tanta paura perché in pieno centro si è svolta una scena da far west. Dei banditi invece non si niente in quanto sono riusciti a fuggire pare che forse uno sia stato ferito, adesso in città è caccia aperta.

Sono stati istituiti anche alcuni posti di blocco con la speranza di fermare i banditi, anche se pare che sia stato ritrovato lo scooter su cui stavano fuggendo per cui non si sa come si stiano movendo.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Offerte Di Lavoro Cronaca Nera

Al momento non si conosce ancora l’ammontare del bottino che i banditi hanno sottratto. Il tempestivo intervento dei poliziotti in borghese dovrebbe tranquillizzare i cittadini in quanto sarebbe la dimostrazione che la città non è abbandonata a se stessa anzi c’è chi vigila, anche in borghese, per garantire la nostra sicurezza, il problema è che ormai la delinquenza sta dilagando.

È di qualche giorno fa la notizia di un’altra rapina, stavolta ad una banca, una filiale del Monte dei Paschi di Siena, da parte della cosi detta banda del taglierino che ha rapinato l’Agenzia proprio mentre l’impiegata stava ricaricando il bancomat per cui il contante era fuori dalla cassaforte.

Pubblicità

Il bottino è stato di circa settantamila euro e pare che i banditi fossero italiani.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto