Non solo una giornata per firmare l'accordo sul clima raggiunto a Parigi lo scorso dicembre: quella di ieri è stata una giornata piena di iniziative, tutte volte ad aumentare la consapevolezza delle persone circa la salvaguardia del pianeta. Per l'Earth Day 2016, c'è chi ha deciso di piantare un albero, sperando di riuscirne a piantare ben 7,8 miliardi entro il 2020, e chi ha deciso di organizzare tour guidati per valorizzare la bellezza del proprio territorio; chi ha deciso di proiettare documentari sull'Ambiente e chi, invece, ha puntato tutto su una degustazione. 

Per Pierluigi Sassi, presidente di Earth Day Italia, “con la ratifica dell’accordo sul Clima, questa edizione della Giornata della Terra dà inizio a una nuova importantissima stagione di impegno globale per salvare il Pianeta".

Pubblicità
Pubblicità

Cop21, ha detto Sassi, non è certo stato un punto d'arrivo. Si tratta piuttosto di un inizio, di "una sfida senza precedenti" che dovrà essere colta e affrontata da (e per) le nuove generazioni. Per figli e nipoti, come sottolineato dal premier Renzi.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto