Quando scatta l'ora solare nel 2019? È la domanda che tantissimi italiani si stanno ponendo in questi ultimi giorni di ottobre. È infatti consuetudine, ormai, che l'ultima domenica di ottobre si passi dall'ora legale a quella solare. Dunque tra la notte del 26 e 27 ottobre le lancette dovranno essere portate indietro di un'ora e precisamente dalle 3 di notte si dovrà passare alle 2.

L'autunno è ormai ben inoltrato (anche se in alcune zone del centro-sud Italia si riesce ancora ad andare al mare), le giornate iniziano ad accorciarsi in maniera lenta ma percettibile e ormai il cambio dall'ora legale a quella solare è dietro l’angolo: riporteremo quindi le lancette indietro di un'ora.

Guadagneremo un’ora di sonno, perderemo però un’ora di luce al pomeriggio che guadagneremo invece la mattina. A breve dunque, il buio arriverà tra le 17.30 e le 18 e le giornate di sole saranno più brevi.

Il cambiamento dell'ora da legale a solare è particolarmente percepito soprattutto dai bambini e dagli anziani ma anche dai nostri animali domestici. Molte persone, soprattutto i primi giorni di cambiamento, si sentono molto più nervose, irritabili o semplicemente disorientate, per questo motivo per loro è consigliato nei giorni che precedono il cambio, di avere un ritmo di vita già abbastanza simile a quello che avranno con l'ora solare.

Naturalmente, però, non c'è da preoccuparsi perché nella maggior parte dei casi dopo al massimo 4,5 giorni di adattamento, riescono a vivere nuovamente una vita normale

L'ora solare resterà in vigore fino all'ultima settimana di marzo 2020 (domenica 29 marzo 2020), quando ci sarà il ritorno dell'ora legale che, secondo alcuni, potrebbe essere l'ultimo cambio d'orario che si effettuerà.

Quando cambierà l'ora solare 2019? Potrebbe essere l'ultima volta in Italia?

L'estate dello scorso anno, è stata avanzata la proposta di abolire il cambio dell’ora.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Curiosità

Tra luglio e agosto del 2018, quasi cinque milioni di cittadini dell’Unione Europea hanno risposto a una consultazione, dove circa il 76% dei votanti si è espressa come favorevole all'abolizione.

Ne è seguita una discussione presso la Commissione Europea per prendere in considerazione la possibilità di abbandonare questo sistema e lasciare a ogni singolo stato la libertà di scegliere quale ora adottare.

Al momento non si è però giunti ad una decisione univoca ma probabilmente si andrà verso una decisione per sezioni: i Paesi meridionali dell’Unione potrebbero tenere l’ora legale per tutto l’anno, quelli settentrionali potrebbero mantenere invece per sempre l'ora solare.

In Italia, l'ora legale è stata utilizzata per la prima volta nel 1916, ma è entrata in vigore ufficialmente solamente nel 1965. A proposito della possibilità di abolirla però, ancora non si è espressa con una posizione precisa a differenza della Francia che ha deliberato, dopo una consultazione popolare, di abolirla per sempre così come è già successo in Russia dal 2011.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto