Entrato in vigore dal luglio scorso, il decreto Franceschini dispone l'ingresso gratuito a musei e siti ministeriali italiani ogni prima domenica del mese.

E così l'iniziativa #domanicalmuseo torna anche questa domenica 4 gennaio, grazie alla quale italiani e turisti potranno approfittare degli ultimi giorni di queste vacanze di Natale per abbandonare tavolate e pranzi infiniti e trascorrere una giornata diversa all'insegna dell'Arte e della bellezza.

Vediamo alcune delle proposte di Bari e dintorni.

Nel capoluogo pugliese questo fine settimana ben due occasioni per visitare a costo zero il Castello Normanno Svevo (piazza Federico II di Svevia, nelle vicinanze del centro storico e della Cattedrale di San Sabino).

La fortificazione edificata dai Normanni nel XII secolo e poi ricostruita per volere di Federico II dopo la sua distruzione, rappresenta uno splendido connubio di influenze storico-architettoniche. Per gli interessati, Sabato 3 gennaio 2015, in occasione degli Open Days Puglia, libero accesso dalle ore 18 alle 21 e la possibilità di aderire a due visite guidate gratuite (ore 18.30 e 19.30) curate da Nova Puglia. Domenica 4 gennaio il castello, adiacente al centro storico della città e a due passi della Cattedrale di San Sabino, rientra tra i siti statali aderenti all'iniziativa del ministro Franceschini per la valorizzazione dell'immenso patrimonio artistico italiano. All'interno è visitabile anche la mostra permanente "Non solo Medioevo. La Gipsoteca del Castello di Bari dal cinquantenario dell'Unità d'Italia alla riapertura" ed una parte della mostra dell'artista marchigiano Arnaldo Pomodoro.

I migliori video del giorno

Tra le altre iniziative, il tour di Castel del Monte (Andria-Barletta-Trani) organizzato da Turisti in Puglia: ingresso gratuito al Castello di Federico II di Svevia, mentre la visita guidata con partenza alle ore 11.00 costa 3€ a persona (i bambini al di sotto dei 6 anni non pagano). Un appuntamento ancor più interessante in considerazione del suggestivo paesaggio del Parco dell'Alta Murgia e dei dintorni, magari con lo sfondo della neve che lo rende ancor più magico.

Tra le altre iniziative nel resto della Puglia, si citano le visite del museo archeologico nazionale di Taranto, dell'area archeologica di Egnazia - Fasano (BR) e del Castello Angioino di Copertino (LE).

L'elenco completo dei siti aderenti all'iniziativa è riportatoi sul sito ufficiale del MiBACT - Ministero dei Beni Culturali. Si consiglia anche di prendere contatti diretti per eventuali altre informazioni aggiuntive.