Il Consiglio federale della FIGC ha ufficializzato inomi delle otto squadre ripescate inLega Pro (Carrarese in Prima Divisione, Aversa Normanna, Casertana, Cosenza,Foggia, Gavorrano, Vecomp Verona e Vicenza in Seconda Divisione), nomi che giàcircolavano da qualche giorno e di cui si attendeva solo l'ufficialità.Contestualmente i dirigenti della Lega Pro hanno redatto i quattro gironi perla stagione 2013-2014, utilizzando come criterio per la redazione la posizionegeografica, in maniera tale da ridurre i costi per le società.

Questa la composizione dei quattro gironi:

Lega Pro PrimaDivisione, Girone A: Albinoleffe, Carrarese, Como, Cremonese, Feralpi Salò, Lumezzane, Pavia,Pro Patria, Pro Vercelli, Reggiana, San Marino, Savona, Sudtirol, Venezia,Vicenza, Virtus Entella;

Lega Pro PrimaDivisione, Girone B: Ascoli, Barletta, Benevento, Catanzaro, Frosinone, Grosseto, Gubbio,L'Aquila, Lecce, Nocerina, Paganese, Perugia, Pisa, Pontedera, Prato,Salernitana, Viareggio;

Lega Pro SecondaDivisione, Girone A: Alessandria, Bassano Virtus, Bellaria Igea, Bra, Castiglione, Cuneo,Delta Porto Tolle, Forlì, Mantova, Monza, Pergolettese, Real Vicenza, Renate,Rimini, Santarcangelo, Spal, Torres, Vecomp Verona;

Lega Pro SecondaDivisione, Girone B: Aprilia, Arzanese, Aversa Normanna, Casertana, Castel Rigone, Chieti,Cosenza, Foggia, Gavorrano, Ischia Isolaverde, Martina Franca, Melfi, Messina,Poggibonsi, Sorrento, Teramo, Tuttocuoio 1957, Vigor Lamezia.

La stagione 2013-2014 sarà l'ultima con lasuddivisione tra prima e seconda divisione e presenta notevoli difformitàrispetto agli anni precedenti, finalizzati a modellare, per la stagione2014-2015, una Lega Pro unitaria, suddivisa in tre gironi da venti squadre.

Per quanto riguarda la promozione in Serie B salirannoda ogni girone di prima divisione, la prima classificata e la vincente deiplay-off a cui parteciperanno le squadre classificate dal secondo al nonoposto. Le squadre non partecipanti ai play-off parteciperanno alla Lega Pro2014-2015 (quindi non è prevista alcuna retrocessione).

Retrocederanno nel CampionatoDilettanti le ultime sei classificate di ogni girone di seconda divisione a cuivanno aggiunte tre squadre tra nona, decima, undicesima e dodicesima (sigiocheranno ai play out l'unico posto valido per l'accesso alla Lega Prounificata). Le squadre classificate dal primo all'ottavo posto giocherannonella stagione 2014-2015 in Lega Pro.