Calciomercato Serie A: con il campionato pronto a partire fra una sola settimane e la sessione di mercato in chiusura fra due settimane, le società italiane sparano gli ultimi colpi per poter rafforzare le rose e garantire agli allenatori i giocatori adatti alle proprie idee tattiche. Nelle ultime ore, secondo quanto riferito da Tuttosport, Milan e Inter starebbe valutando l'ipotesi di mettere in piedi uno scambio alla pari che vede protagonisti due centrocampisti attualmente fuori dall'undici titolare base di Max Allegri e Walter Mazzarri.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Milan

Parliamo di Antonio Nocerino e Zdravko Kuzmanovic.

I primi contatti. Già ad inizio estate sono partiti i primi colloqui tra le due società per mettere in piedi lo scambio tra i due centrocampisti, poco apprezzati dai rispettivi allenatori.

Alla fine però le due dirigenze hanno preferito puntare su altri obiettivi prima di completare questa operazione di mercato.

Scambio alla pari. Le due società starebbe trattando per uno scambio a costo zero, soluzione che entusiasma entrambe le proprietà che al momento si trovano a corto di soldi. Non è sicuramente il primo scambio tra i due club milanesi (inutile ricordare le storiche trattative che hanno portato Pirlo e Seedorf in rossonero al posto di Coco e Guly). 

Kuzmanovic al Milan. Il centrocampista serbo ex Fiorentina e Stoccarda garantirebbe fisicità e forza fisica alla linea mediana di Max Allegri, che cerca giocatori che possano coprire le sortite offensive di Montolivo che avrà libertà di movimento. Kuzmanovic potrà essere sfruttato in fase offensiva in occasione di calci di punizione e calci d'angolo.

I migliori video del giorno

Nocerino all'Inter. Il centrocampista napoletano ex Palermo garantirebbe corsa e voglia di lottare su ogni pallone alla linea mediana di Walter Mazzarri. L'ex tecnico partenopeo non ha mai nascosto la propria stima nei confronti del giocatore, che cercò di portare a Napoli durante la sua esperienza in Campania.

Mancano due settimane per chiudere l'affare. L'operazione potrebbe essere chiusa subito dopo la prima giornata di campionato.