Adem Ljajic-Fiorentina: un amore sbocciato nel 2010 e che adesso potrebbe concludersi nel peggiore dei modi. Il giocatore non ha partecipato alla sfida con il Catania di lunedì sera ed è ormai ad un passo dal lasciare bruscamente i viola. Anche il presidente Della Valle è rassegnato alla partenza del serbo, anche se sia il patron che il tecnico Montella si aspettavano maggior riconoscenza da parte del calciatore.

L'ex Partizan Belgrado, accostato nelle ultime settimane al Milan, dovrebbe invece firmare con la Roma.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Milan

I giallorossi, infatti, ufficializzeranno a breve la cessione di Lamela al Tottenham e reinvestiranno la somma guadagnata proprio per accaparrarsi il talento della Fiorentina.

Il ds romanista Sabatini è pronto a presentare un'offerta pari a 10 milioni di euro alla società capitolina, mentre a Ljajic è stato proposto un contratto da 1.8 milioni di euro a stagione. Al momento, dunque, l'affare con la Roma sembra destinato a risolversi positivamente già nelle prossime ore.

Non è comunque da escludere la possibilità che il Milan possa fiondarsi nuovamente sul serbo in caso di qualificazione alla fase a gironi di Champions League.

Dal 2010 il classe 1991 ha totalizzato con la casacca viola 78 presenze in campionato, mettendo a segno 15 reti. 38 partite e 9 gol il suo score con il Partizan. Con la nazionale serba, nel 2008 e nel 2009, ha collezionato 10 presenze impreziosite da una rete con l'Under 21, mentre dal 2010 è stato promosso nella nazionale maggiore, dove ha disputato 7 gare senza marcature.

I migliori video del giorno