Buona prestazione del Napoli di Benitez, contro il Benfica, nella "MSC Cup", e vittoria ottenuta col risultato di 2-1.Grande protagonista della gara è stato Gonzalo Higuain, che è riuscito anche a realizzare la sua prima rete in maglia azzurra. Goal che ha consentito al Napoli di vincere la gara. Ma il vero mattatore dell'incontro è stato Lorenzo Insigne, che ha giocato solo i primi 45', durante i quali è riuscito ad incantare la platea dello stadio "San Paolo", con giocate di alta classe.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Serie A

Nella prima frazione di gioco, gli uomini di Benitez hanno giocato un buon calcio, agile, veloce e manovriero. I carichi di lavoro estivi, ancora pesano nelle gambe dei giocatori azzurri, che nel primo tempo, però riescono ad imporre il loro gioco,auspice un Lorenzo Insigne, a grande livello, e autore dell'assist-goal che ha permesso a Behrami di sbloccare il match,al sesto minuto di gioco.

Gli azzurri si schierano col 4-2-3-1, con il solo Higuain punta centrale, sostenuto alle spalle da Hamsik, Callejon e Insigne.

Il primo tempo è di chiara marca napoletana, con varie azioni, portate dall'estro di Insigne, che per poco non vengono capitalizzate. Anche l'ex-madridista Higuain, sembra in netta crescita, e compie delle giocate di alto livello. E sebbene il Benfica alla fine del primo tempo, riesca anche a pareggiare grazie a un preciso colpo di testa di Luisao su punizione battuta dalla sinistra, la prestazione degli uomini di Benitez, è di alto livello.

Nella ripresa, il tecnico spagnolo del Napoli, cambia sei giocatori, e il livello della gara scende leggeremente, ma ci pensa a 20 minuti dalla fine, Gonzalo Higuain, ad "infiammare" il "San Paolo", realizzando con abile tocco, la rete del 2-1.

I migliori video del giorno

Il nostro, ribadisce nel sacco un tiro sporco di Armero. Registriamo anche varie conclusioni verso la porta del Benfica di Mertens, Pandev e Dzemaili. 

Il Napoli vince, festeggia anche il rinnovo di Hamsik che ha firmato fino al 2018 e ora tutta Napoli sembra aver adottato il suo nuovo Re del calcio: Gonzalo Higuain.

Il tecnico del  Napoli, Rafa Benitez ha rilasciato delle  dichiarazioni ai microfoni di SKY dopo la vittoria contro il Benfica. Ecco quanto evidenziato: "Rinnovo di Hamsik? È importante per il club, per i tifosi e per tutti noi. Speriamo che possa segnare molto. Contro il Benfica abbiamo fatto tante cose buone, dobbiamo ancora migliorare, ma pian piano arriveremo a certi livelli. Higuain? Importante per noi, per lui e per i tifosi che hanno visto la sua qualità. Stiamo facendo un buon lavoro. Preoccupato per l'ennesimo goal da calcio piazzato? No, dobbiamo solo lavorare, poi quando si cambiano tanti giocatori questo accade. Sono contento per quanto stiamo facendo, stiamo crescendo.

Mercato? Vediamo se si può fare qualcosa. Col presidente parliamo di tante cose, parlo anche con Bigon. C'è voglia di creare un grande Napoli. I tifosi sono fantastici, con loro al nostro fianco faremo una grande stagione".

Tabellino e pagelle di Napoli-Benfica 2-1:

NAPOLI (4-2-3-1): Reina 6,5 (1′ Rafael 6-); Mesto 5-(1′ st Maggio5), Albiol 6-(29′ st Gamberini sv 5), Britos 5 (1′ st Cannavaro 6), Zuniga 7 (1′ st Armero 6,5); Inler 5,5 (1′ st Dzemaili 6,5), Behrami 6 (34′ st Radosevic sv); Callejon  6,5(39′ st Novothny sv), Hamsik 6,5 (18′ st Pandev 6), Insigne 7 (1′ st Mertens 6+); Higuain 7,5  (29′ st Calaio' 6,5) (15 Colombo). All. Benitez 6,5.

BENFICA (4-2-3-1): Artur 6,5; Pereira 5+ (1′ st Silvio 6,5), Garay 6, Luisao 6,5, Cortez 6 (16′ st Melgarejo 5); Matic 6, Perez 6 (31′ st Gomes sv), Sulejmani 6(1′ st Amorin5 ,5), Markovic 6(16′ st Ola John 5); Rodrigo 5,5 (1′ st Lima 5), Gaitan 7 (31′ st Djurcic 7 ).(13 Lopes, 34 Almeida, 3 Vitoria, 2 Lisandro Lopez, 22 Mitrovic). All. Jorge Jesus 6.

Arbitro: Russo.

Reti: nel pt 5′ Behrami, 44′ Luisao; nel st 25′ Higuain.

Ammoniti: nessuno.