Un test importante, contro un avversario di grande livello. È vero che le amichevoli estive contano relativamente, ma è anche vero che per la Roma vincere questa notte contro il Chelsea a Washington sarebbe di fondamentale importanza, soprattutto per il morale e la convinzione della truppa di Rudi Garcia. Che in questa tournée americana ha fatto vedere ottime cose, giocando un calcio pratico e soprattutto redditizio, come testimoniano i gol segnati.

Ma l'avversario che questa volta si deve affrontare è di un altro livello.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale A.S. Roma

Il Chelsea di Josè Mourinho è squadra di livello internazionale, con un allenatore che non vuole perdere mai e che ha in rosa campioni di primo livello. Insomma, un test vero per i giallorossi, che però in America, nella terra del presidente Pallotta, faranno di tutto per fare bella figura.

È arrivato negli States anche il nuovo acquisto Gervinho, che tuttavia non dovrebbe essere della partita.

Rudi Garcia dovrebbe mettere in campo per Roma-Chelsea la formazione migliore, anche perché l'esordio in campionato si avvicina sempre più e dunque sta per arrivare il momento della verità. In porta dunque conferma per De Sanctis, sulle due corsie dovrebbero agire Maicon e Balzaretti (ma occhio a Dodò che ha fatto vedere molti miglioramenti rispetto all'anno passato). Al centro della difesa sicuramente Burdisso, al fianco del quale si dovrebbe vedere uno tra Jedvaj e Castàn.

Dal centrocampo in su poi sarà una Roma stellare. Con De Rossi e Strootman, che già sembrano aver trovato la giusta sintonia, giocherà l'indispensabile Pjanic. Il bosniaco contro il Toronto ha acceso la luce, Rudi Garcia apprezza molto questo giocatore ed è intenzionato ad affidargli le chiavi del centrocampo.

I migliori video del giorno

In attacco Florenzi si gioca un posto con Borriello, mentre è sicura la presenza di Lamela e soprattutto di Totti. Il numero 10 è un vero idolo anche per i tifosi americani. E non potrebbe essere altrimenti.

Capitolo doveroso anche sul mercato: uno tra Borriello e Osvaldo sicuramente andrà via. Per l'attaccante della nazionale azzurra pare si sia fatto avanti il Wolfsburg. Ma anche l'Inter resta alla finestra.