Contro l'Everton nella gara d'esordio della Juventus nella Guinness International Champions Cup, è arrivata una sconfitta dopo i calci di rigore. E' stato un match con alcune note positive ed altre rivedibili. Andiamo a vedere le pagelle di Juventus-Everton:

Storari 7: ottima partita, buona reattività in almeno quattro occasioni. Para anche un rigore.

Lichststeiner 6: marcatore di destra nella difesa a tre, gioca con attenzione senza commettere sbavature

Ogbonna 6,5: abile nel chiudere gli spazi per oltre un'ora, poi cala e alla fine sbanda. Fase d'impostazione da migliorare, troppi lanci sbagliati

Peluso 5: saltato con irrisoria facilità da Mirallas che porta in vantaggio l'Everton.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Juventus

Insicuro, sbaglia anche il rigore che permette all'Everton di vincere.

Isla 6: buona prova da parte del cileno. Alcune incursioni mettono in crisi la retroguardia avversaria. (Dal 39' st Motta: sv)

Vidal 6,5: il migliore dei suoi sia in interdizione che in impostazione.

Bellissima la punizione parata da Howard

Marrone 5: perde tantissimi palloni a centrocampo, uno di questi consente all'Everton di andare in vantaggio. Lento e impreciso nel ruolo di vice Pirlo. (Dal 27' st Pirlo 6: in poco meno di mezz'ora da sfoggio della sua classe, peccato che sbagli il rigore alla fine. Capita a tutti, anche ad un campione come lui).

Asamoah 6,5: realizza un gol simile a quello fatto a Pechino un anno fa contro il Napoli. Tonico, si trova a suo agio nel suo ruolo naturale

De Ceglie 5,5: fa poco o nulla per meritarsi la fiducia di Conte, prestazione incerta. (Dal 27' st Padoin sv).

Tevez 6,5: gioca come sempre con la massima cattiveria agonistica. Va a sprazzi ma sfiora il gol in numerose occasioni.

Llorente 5.5: ancora imballato e non potrebbe essere altrimenti per il fisico massiccio che ha, lento nei movimenti nel secondo tempo ha una grande occasione ma invece di tirare serve Tevez e l'azione sfuma.

I migliori video del giorno

(Dal 27' st Vucinic 6,5: vivacizza l'attacco nell'ultimo quarto d'ora)