Cominciamo la nostra panoramica sulle notizie Inter con le nuove indiscrezioni sulla trattativa Moratti-Thohir: secondo Affari&Finanza, supplemento economico de La Repubblica, il patron nerazzurro avrebbe esplicitamente richiesto durante la trattativa per la cessione della società che Thohir garantisca nei prossimi tre anni di continuare a versare nella società quei fondi necessari per far rimanere l'Inter nell'élite del calcio europeo.

Moratti nei suoi 18 anni alla guida del club nerazzurro ha speso oltre 1000 milioni di euro e Milano Finanza ha calcolato che soltanto negli ultimi 5 anni il presidente ha immesso nelle casse nerazzurre 473 milioni di euro necessari per coprire un "buco", in termini più tecnici un "rosso civilistico", che nello stesso periodo ha raggiunto quota 536 milioni di euro.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Inter

Fondi che Moratti vuole che continuino ad essere immessi nella società anche dopo la cessione a Thohir: per questo avrebbe incluso nel patto di sindacato la condizione che il magnate indonesiano nei prossimi tre anni debba garantire almeno lo stesso flusso economico.

Il patto, che durerà appunto tre anni,  prevede inoltre che due posti su cinque nel futuro cda rimangano in possesso della famiglia Moratti che in questo arco di tempo avrà anche potere di veto su operazioni che potrebbero minare la solidità economica della società. 

Capitan Zanetti: "Inter-Juventus sarà una grande sfida, darei tantissimo per esserci"

Javier Zanetti, in occasione del tradizione incontro nella sede della Lega Calcio a Milano tra capitani, allenatori e di Serie A, ha detto la sua su alcune delle più calde tra le notizie Inter. Prima fra tutte l'avvicinamento al derby d'Italia Inter-Juventus che andrà in scena sabato prossimo: "Sarà una grande sfida, la Juventus è una delle squadre più forti. Darei tantissimo per poterla giocare - sta recuperando dal brutto infortunio dello scorso aprile - ma ci penseranno i miei compagni che daranno il massimo".

I migliori video del giorno

Poi dopo un commento su Mazzarri ("È un gran lavoratore, è quello che ci vuole per allenare una grande squadra come la nostra), sul suo connazionale Milito, che viene anche lui da un brutto infortunio ma che è quasi completamente recuperato ("L'ho visto molto bene in amichevole contro il Lugano, spero che contro la Juve ce la faccia ad essere almeno in panchina") e sugli obiettivi della sua Inter ("Speriamo di essere insieme alla prime ad un mese dalla fine del campionato, per poi giocarci tutto alla fine").

Zanetti ha ribadito, proprio quando il cambio di proprietà sembra vicinissimo, il suo affetto nei confronti di Moratti: "Ho parlato recentemente con il presidente, mi è sembrato tranquillo. So che lui vuole bene dell'Inter e io non me la immagino un'Inter senza Moratti".

L'agente di Montoya: "Ho parlato con l'Inter, non ci sono certezze sul rinnovo"

Chiudiamo la nostra panoramica odierna sulle notizie Inter con un aggiornamento di Calciomercato. L'agente del terzino del Barcellona Martin Montoya, a lungo obiettivo del club nerazzurro e con il contratto in scadenza nel 2014, ha rilasciato un'intervista a FcInterNews.it.

"Nel mercato appena concluso ho parlato con l'Inter - ha detto - così come ho parlato con altri club. Montoya fino a fine stagione rimane a Barcellona. Stiamo discutendo il rinnovo ma non ci sono certezze. Nel suo ruolo è chiuso da Dani Alves e se non gioca è difficile che possa rinnovare".