Una Fiorentina visibilmente sottotono rispetto alle recenti prove, ha pareggiato col risultato di 1-1 contro un Cagliari che ha venduto cara la pelle, e che è riuscito a strappare un punto importantissimo in quel del Franchi di Firenze. Non è stata la solita Fiorentina tutta polpa e niente gelatina, ma una squadra un po' statica che non è riuscita a creare occasioni e azioni da goal a ripetizione come sovente gli capita.

Ad aumentare il malumore dei tifosi viola mettiamoci anche gli infortuni a Cuadrado (spalla lussata) e quello a Mario Gomez. Si parla per l'attaccante della Fiorentina di una lesione parziale del collaterale mediale, riscontrata dopo i primi controlli di routine.

Di Borja Valero la rete del momentaneo vantaggio viola, al 71', che aveva un po' illuso tutto il popolo fiorentino. Raggelato allo scadere del match dal pareggio sardo ottenuto con un abile colpo di testa da Pinilla su assist di Ibarbo.

Nemmeno il Cagliari ha disputato una grande partita, però ha lottato su ogni pallone ed ha tenuto bene in difesa la pressione dei viola. Con questo pareggio la Fiorentina aggancia a 7 punti, al secondo posto in classifica, sia la Juventus che l'Inter. Mentre il Cagliari raggiunge quota 4 punti assieme a Milan e Torino.

Vincenzo Montella, tecnico della Fiorentina, ha rilasciato alcune dichiarazioni ai microfoni di Skysport24, al termine del  pareggio ottenuto contro il Cagliari. Ecco quanto evidenziato:"Sicuramente gli infortuni sono la cosa più triste della giornata, dopo una buona partita, sicuramente speriamo che siano lievi e non come sembrano. Espulsione di Pizarro? Da quando alleno ho scelto di non commentare le decisione degli arbitri e vorrei attenermi a questo ma spiegare: accetto se c'è un errore tecnico ma non accetto la diversità di comportamento su determinati giocatori. Pizarro ha chiesto all'arbitro cosa faceva con una espressione volgare ma ho assistito a comportamenti molto più gravi da parte di altri giocatori ignorati dagli arbitri. Questa cosa non riesco proprio ad accettarla ma ho bisogno di sfogarmi. Bisognerebbe avere uniformità in questo, altrimenti si perde di credibilità, almeno sui comportamenti. Ho detto all'arbitro di cosa aveva paura? Hanno tanta pressione e non paura, in quel caso mi è parso di riferirmi ad un mio giocatore, ma parliamo di calcio".

Anche il  capitano della Fiorentina, Manuel Pasqual, ha rilasciato alcune dichiarazioni di zona mista al termine della gara contro il Cagliari. Ecco quanto evidenziato:"Oggi non ho pensato alle ripercussioni del mio infortunio ma solo alla partita. Ci ho messo tanta adrenalina. Gomez e Cuadrado? Spero che possano stare fuori dal campo il meno possibile tornare il prima possibile in campo. Faccio loro il mio in bocca al lupo".

Ecco di seguito il tabellino della gara:

Fiorentina (3-5-2): Neto, Roncaglia, Gonzalo, Tomovic, Cuadrado (29' Joaquin, 70' Pizarro), Aquilani, Ambrosini, Borja Valero, Pasqual (51' Iakovenko), Gomez, Rossi. All. Montella. A disposizione: Munua, Alonso, Commper, Bakic, Rebic, Fernandez, Wolski, Matos, Vargas, Iakovenko.

Cagliari (4-3-1-2): Agazzi, Dessena (75' Cabrera), Astori, Rossettini, Murru, Perico, Conti, Nainggolan, Cossu (65' Pinilla), Sau (91' Ekdal), Ibarbo. All. Lopez. A disposizione: Avramov, Ariaudo, Avelar, Nenè.

Arbitro: De Marco

Marcatori: 71' Borja Valero (F), 89' Pinilla (C).

Ammoniti: Cossu, Agazzi, Murru (C), Rodriguez (F).

Espulsi: Pizarro (F).