Vittoria molto importante quella dell'Avellino, in casa, al Partenio, contro la Ternana. Successo ottenuto col minimo scarto, ma di grande valore, soprattutto per la classifica degli irpini, che dopo tre giornate di campionato, sono primi con 7 punti assieme all'Empoli. Non è di certo la promozione in serie A, l'obiettivo degli uomini di Rastelli, ma una tranquilla permanenza nella serie, essendo l'undici avellinese una compagine neopromossa.

Ma tutti sappiamo come il torneo cadetto, molto spesso, sia pieno di sorprese e nessuno vieta ai tifosi irpini di sognare, anche perché finora i risultati sono stati dalla loro parte.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Juventus

Erano 40 anni che i campani, non riuscivano ad avere la meglio sugli umbri e ci sono riusciti proprio nella gara interna del Partenio. Marcatore del successo è stato Gigi Castaldo, non nuovo a reti così importanti, ma è tutto l'Avellino che gira a meraviglia e che sembra sapere ciò che vuole.

Sicuramente la squadra rivelazione di questo primo scorcio di stagione.

Massimo Rastelli, tecnico dell'Avellino, ha rilasciato alcune importanti dichiarazioni, al termine del match, vinto contro la Ternana. Ecco quanto evidenziato: "I ragazzi hanno interpretato alla perfezione la partita su un terreno di gioco difficile. Nel primo tempo abbiamo provato a giocare nonostante sia stata una partita molto bloccata. I tifosi ci hanno sospinto verso questa vittoria. Abbiamo rischiato solo su qualche situazione di palla inattiva e nel secondo tempo sull'azione del palo. Ci tenevamo a partire bene per ricreare l'entusiasmo giusto, consapevoli del fatto che la strada è ancora lunga. Francamente però non credevo che potessimo partire cosi forti. Nessuno tira indietro la gamba, tutti danno il massimo in una grande unione di gruppo.

I migliori video del giorno

La scelta di Togni ? Anche al 30% preferisco averlo in campo perché può garantirmi comunque quel qualcosa in più in mezzo al campo, quando sara al top migliorerà anche la qualità in avanti. Un plauso alla grande applicazione e alla straordinaria ferocia di tutti i ragazzi".

Unica nota stonata del pomeriggio di festa avellinese, è il manto erboso, che davvero non è all'altezza della situazione; ed è strano che una squadra cosi importante come quella avellinese, debba giocare in condizioni del genere, laddove il terreno di gioco sembrava una spiaggia di Rio De Janeiro.

Tutti ci auguriamo che il problema venga risolto al più presto. Da oggi ci sono altre due settimane di tempo per rendere praticabile un campo che ad oggi assomiglia più a quelli della quarta serie.

Ecco di seguito il Tabellino della partita:

AVELLINO – TERNANA: 1-0

AVELLINO: Terracciano; Izzo, Fabbro, Pisacane; Bittante, Arini , Togni, Schiavon, Abero; Castaldo, Soncin.

Panchina: Di Masi, Massimo, Peccarisi, D'angelo, Herrera, Millesi, Pape NDiaga, De Vito, Galabinov.



Allenatore: Sig. Massimo Rastelli 

TERNANA: Brignoli; Ferronetti, Fazio, Farkas; Alfageme, Maiello, Viola, Falletti, Zito; Antenucci, Avenatti.

Panchina: Sala, Meccariello, Lauro, Bernardi, Botta, Nolè, Ceravolo, Miglietta, Valjent.

Allenatore: Sig. Domenico Toscano.

ARBITRO: Sig. Davide Ghersini di Genova

Rete: 9' st Castaldo (Avellino)