La Roma non sbaglia un colpo. Sette partite, settima vittoria, 21 punti conquistati, 20 gol fatti, appena 1 subito. I giallorossi vincono alla grande anche  contro l'Inter e consolidano il comando della classifica. Per i nerazzurri invece arriva la prima sconfitta del campionato, in casa.

Tra i nerazzurri assenti Campagnaro e  Jonathan infortunati. Mazzarri presenta, nella difesa a tre, Rolando. A centrocampo sull'out sinistro c'è Pereira. A centro Taider è preferito a Kovacic.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Serie A

In attacco Palacio, unica punta, con Alvarez a sostegno. La Roma si schiera con il 4 - 3 - 3, senza Maicon, infortunato. Prima della gara minuto di silenzio per le vittime di Lampedusa.

Il primo sussulto della gara al 11' con Taider che di destro conclude un'azione partita da Palacio e Nagatomo. Para De Sanctis. Quattro minuti dopo Pjanic commette fallo su Taider. Per il romanista scatta il "giallo." L'Inter preme, ma a passare in vantaggio al 18' sono i giallorossi con un  preciso tiro di destro da 18 metri di capitan Totti. L'Inter però reagisce prontamente. Al 25' un gran destro di Guarin colpisce la traversa. Un minuto dopo, Pereira crossa in area per Alvarez che di testa impegna De Sanctis. Al 28' Benatia è ammonito per fallo su Alvarez.  Passano due minuti ed anche per Castan scatta il cartellino. L'Inter ora prende il sopravvento. La Roma non riesce più a manovrare. Al 39' Pereira commette fallo inutile fuori area e l'arbitro assegna il rigore. A trasformare è Totti.

I migliori video del giorno

L'Inter sbanda. Nel finale c'è anche la terza rete giallorossa. A realizzare è Florenzi, su servizio di Strootman.

Nella ripresa, Mazzarri fa entrare in campo Icardi al posto di Pereira. Maurito cerca subito di mettersi in mostra, ma in area fa buona guardia Benatia. Al 49' Florenzi gira a rete, ma Handanovic sventa con prontezza. Al 56' doppio cambio nelle due squadre. Nell'Inter, Kovacic sostituisce Taider, Taddei dà invece il cambio a Pjanic. L'Inter prova a manovrare, ma la Roma chiude bene i varchi. Al 66 l'arbitro annulla un gol di Ranocchia dopo un contatto con il portiere De Sanctis, che protesta senza un motivo e viene ammonito. Tre minuti dopo, Milito rileva Guarin. Al 74 Gervinho impegna Handanovic. Al 76 Marquinho sostituisce Florenzi. All'80 la Roma rimane in dieci. Espulso Balzaretti per somma di ammonizioni. Totti viene poi rilevato da Dodò. La partita poi non offre altre emozioni. La Roma vince e si conferma per ora leader indiscussa del campionato.

Inter - Roma 0-3

Marcatori: 18' e 40' Totti, 44' Florenzi.