L'Atalanta di mister Colantuono ha battuto allo stadio Bentegodi di Verona il Chievo col risultato di 0-1. Marcatore del goal-vittoria è stato Maxi Moralez; rete realizzata al 16mo minuto del primo tempo in una gara valida come primo anticipo della settima giornata del campionato di Serie A.

Non è stata da disprezzare la prova dell'undici di mister Sannino, che ha tenuto il possesso-palla, ma è stato poco pericoloso in avanti non riuscendo a concretizzare le occasioni da rete create.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Serie A

Nella prima frazione di gioco, i clivensi hanno giocato sotto tono e sotto ritmo, e sembravano giocare col pilota-automatico. Senza nerbo.

I bergamaschi, dal canto loro, si sono mostrati la classica squadra all'italiana, compatta in ogni settore del campo, e pronta a chiudere tutti i varchi per poi ripartire in contropiede.

Bonaventura e Raimondi hanno disputato una buona partita sugli esterni, e grazie a Denis, il modulo 4-4-1-1 di Colantuono ha trovato i giusti interpreti in questa gara.

Una volta passata in vantaggio, la squadra bergamasca ha notevolmente ridotto ulteriormente gli spazi e le avanzate del Chievo, che non  hanno avuto quindi l'efficacia desiderata. Con questa vittoria i lombardi si portano a quota 9 punti in classifica, mentre i clivensi restano nei bassifondi a quota 4 punti.

Giuseppe Sannino, tecnico del Chievo Verona, ha rilasciato alcune importanti dichiarazioni ai microfoni di Mediaset Premium dopo la sconfitta patita contro l'Atalanta: "Quando poi si perde il giudizio sulla partita cambia. Ai ragazzi ho detto che sono stati grandissimi perché hanno fatto la partita che dovevano fare.

I migliori video del giorno

Ci mancano i risultati e sono tranquillo perché ho visto un Chievo voglioso di trovare la vittoria. Andiamo avanti con serenità e convinzione: la classifica è pesante ed è normale che i mass media facciano certe domande, ma io non ho nulla da temere perché so il lavoro che sto svolgendo. Forse ci manca un po' di fortuna, ma dobbiamo cercare di migliorare attraverso il lavoro".

Anche Andrea Consigli, portiere dell'Atalanta, ha rilasciato alcune importanti dichiarazioni  ai microfoni di Sky Sport dopo la vittoria sul campo del Chievo: "Sì, quella nel finale è stata una parata importante. Vale sicuramente doppio perchè permette di vincere. Ci siamo ripresi nelle ultime due gare e ora possiamo goderci la sosta. Quello di Verona è sempre stato un campo difficile e finalmente abbiamo sfatato questo tabù".

Ecco di seguito il tabellino di Chievo-Atalanta 0-1:

Chievo Verona (4-4-2): Puggioni; Sarno, Bernardini (74' Cesar), Claiton, Dramé; Estigarribia (64' Hetemaj), Bentivoglio, Rigoni L., Improta (58' Pellissier); Thereau, Paloschi.

A disposizione: Silvestri, Squizzi, Papp, Frey, Pamic, Calello, Radovanovic, Ardemagni. All. Sannino.

Atalanta (4-4-1-1): Consigli; Bellini, Stendardo, Lucchini, Brivio (86' Yepes); Raimondi, Cigarini, Carmona, Bonaventura (82' Brienza); Moralez (74' Baselli); Denis. A disposizione: Sportiello, Scaloni, Canini, Yepes, Nica, Kone, De Luca, Gagliardini, Marilungo, Livaja. All. Colantuono.

Arbitro: Doveri

Marcatori: 16' Moralez (A)

Ammoniti: Bentivoglio, Cesar (C), Raimondi (A)